Le mani sul campionato. Il Forte fa la voce grossa

Hockey su pista serie A1: tre punti di vantaggio con una partita in meno. La marcia dei rossoblù è inarrestabile con otto vittorie in altrettante partite.

Le mani sul campionato. Il Forte fa la voce grossa
Le mani sul campionato. Il Forte fa la voce grossa

A Sandrigo il Centro Porsche Forte dei Marmi centra l’ottava vittoria consecutiva e, complice il pareggio del Trissino a Lodi, porta a 3 i punti di vantaggio sui campioni d’Italia. Se si considera che la formazione di Alessandro Bertolucci deve recuperare (lo farà mercoledì 6 dicembre) la partita di Vercelli, i versiliesi sembrano teoricamente vicini al titolo di campione d’inverno e al ruolo di testa di serie numero uno per la coppa Italia.

Il capitano Riccardo Gnata commenta così la prova dei suoi e si proietta già in chiave europea: "Abbiamo giocato un’ottima partita di squadra, girando tutti alla grande e segnando tante reti in azioni costruite bene. Si sta vedendo il lavoro degli ultimi mesi e siamo soddisfatti della nostra prestazione fuori casa. E’ una vittoria che ci dà motivazioni importanti per andare a Barcelos a testa alta. Quella in Portogallo, anche se è solo la prima giornata, è già una sfida importantissima per il passaggio del turno. Sicuramente proseguire il cammino in Champions è un nostro obiettivo. Sappiamo che è un girone molto difficile (oltre ai portoghesi ci sono le spagnole Barcellona e Liceo, n.d.r.), ma sappiamo anche che abbiamo una squadra con caratteristiche adatte per riuscire a superarlo".

La terza vittoria in altrettante trasferte venete (prima c’erano state quelle di Breganze e Montebello) con 23 reti fatte e 2 subìte conferma la qualità dei rossoblu e il gran lavoro svolto fino a qui da Alessandro Bertolucci che, al di là dei pregi di una rosa ampia e completa, ha saputo imprimerle, come a tutte quelle da lui allenate, un’intensità in tutte le zone della pista che non è facile vedere nel campionato italiano. Diretta conseguenza di questo è la capacità di andare a rete con tutti gli uomini di movimento: se Ambrosio, miglior realizzatore dei suoi e della A1 con 22 centri, e Gil (8) sono i terminali offensivi privilegiati, a Sandrigo si segnalano le doppiette di Compagno, Ipinazar e Torner.

La stagione prosegue con la trasferta di Barcelos (giovedì) e la decima di A1 contro il Sarzana (domenica 3 alle 18). Nel posticipo della nona giornata di A1 Montebello-Grosseto 2-3; maremmani terzi col Follonica. G.A.

Continua a leggere tutte le notizie di sport su