Quotidiano Nazionale logo
3 mag 2022

Forte show a Bassano Mezze semifinali in tasca

Playoff serie A1: la squadra di Gual e Martini espugna il palazzetto veneto. Domani sera davanti ai suoi tifosi può chiudere i conti senza l’eventuale bella

Inizia nel migliore del modi il cammino del Gds Impianti Forte dei Marmi nei play off scudetto di hockey su pista. I rossoblu espugnano (4-3, primo tempo 1-0) la pista di Bassano e domani sera di fronte al proprio pubblico potrebbero già ottenere l’accesso alle semifinali. Squadre al completo, anche se il nuovo tecnico dei vicentini, Viterbo, ha un Cancela non nelle migliori condizioni.

Avvio guardingo con improvvise accelerazioni che chiamano in causa i portieri, sempre attanti. Al 9’ Rubio porta in vantaggio i versiliesi in quella che resterà l’unica rete della prima frazione anche perché al 15’, dopo l’espulsione di Cancela per fallo su Rubio, né il tiro diretto di Gual né la superiorità numerica permettono a Gil e compagni di raddoppiare. Decisamente più movimentata e ricca di reti la ripresa. Al 3’ viene espulso Gil e Ambrosio trasforma il tiro diretto. Passano meno di due minuti e ancora Rubio riporta avanti il Gds Forte, con il tiro dal limite dello spagnolo che viene deviato involontariamente da Ambrosio in area. Passano ancora meno di 120’’ e Illuzzi, lasciato colpevolmente solo davanti alla porta, finalizza una punizione dal limite per il 3-1. La squadra di Gual e Martini gestisce bene il doppio vantaggio, incrementandolo al 14’ grazie a Maremmani.

La partita appare saldamente sulle stecche della formazione ospite che però, nei minuti finali, subisce il pressing dei vicentini che segnano due volte con Ambrosio (22’ e 23’) riaprendo perentoriamente i giochi. Il Bassano cerca il pareggio, anche con cinque uomini di movimento nei secondi finali, ma il Forte dei Marmi chiude tutti i varchi e porta a casa una vittoria importante al termine di una prestazione decisamente migliore rispetto alle ultime gare fuori casa di regular season. "Per quarantacinque minuti la partita l’abbiamo fatta noi – dice Alessandro Martini – poi loro ci hanno messi in difficoltà e in vista di gara due dobbiamo cercare di lavorare su questo perchè in pochi minuti abbiamo rischiato di vanificare una prova decisamente buona".

Domani sera al Palaforte, con inizio alle 20.45, è già tempo di gara due. E ovviamente il Forte dei Marmi vuole chiudere subito i conti senza dover fare affidamento all’eventuale bella che comunque si giocherebbe sempre al PalaForte.

Giulio Arnolieri

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?