Simona Barsotti esulta (Foto Umicini)
Simona Barsotti esulta (Foto Umicini)

Massarosa, 18 ottobre 2021 - Massarosa ha il suo nuovo sindaco: è Simona Barsotti, 50 anni, primo sindaco donna della città. Barsotti ha vinto al ballottaggio, dove ha battuto dopo un appassionante testa a testa Carlo Bigongiari, il candidato del centrodestra, che era sostenuto da Lega e Forza Italia.

L'inizio dello spoglio era sembrato in discesa per Barsotti, che dopo le prime sezioni aveva sfiorato il 70%. Poi la distanza si è notevolmente ridotta ma è risultata comunque incolmabile per Bigongiari. Alla fine Barsotti vince con il 53% circa. Simona Barsotti era sostenuta, tra gli altri, da Pd e Movimento Cinque Stelle. Bigongiari era sostenuto da Lega e Forza Italia.

Barsotti al primo turno aveva sfiorato la vittoria con il 48,4% delle preferenze, mentre Bigongiari si era attestato al 30,9%. 

Sposata, con due figli adottivi, Barsotti è una ragioniera e attualmente è impiegata in una cooperativa. Ha fatto esperienza internazionale nel campo del volontariato, sia nella ex Jugoslavia che in Ruanda. Ha una esperienza amministrativa pregressa: è stata assessore a Massarosa per dieci anni, quindi consigliera comunale 

Resta, come in tutta Italia, il problema dell'affluenza: a Massarosa in questo secondo turno ha votato il 45% degli aventi diritto, una cifra molto bassa che va sotto la soglia psicologica del 50%. Al primo turno aveva votato il 50% circa degli aventi diritto. 

"Ci siamo: e ora a lavoro insieme": questo il messaggio lasciato sulla sua bacheca Facebook da Simona Barsotti, che si è ritratta nell'aula del consiglio comunale. 

"Lucca va oltre gli auspici sulla #paritadigenere: in due Comuni, sopra i 15 mila abitanti, vincono due donne. Sara D'Ambrosio ad Altopascio e Simona Barsotti a Massarosa. Brave!". Lo scrive su Twitter il senatore Pd Andrea Marcucci.

Come era andata al primo turno