Sorpreso dai carabinieri a cedere due dosi di cocaina ad un acquirente, è stato arrestato per spaccio di sostanze stupefacenti. Si tratta di un giovane albanese di 27 anni, incensurato, monitorato dai militari del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Perugia dopo averlo notato girovagare in auto per le vie della città. L’atteggiamento guardingo del giovane ha destato i sospetti dei carabinieri che poco dopo lo hanno colto in flagranza nella cessione dello stupefacente. All’esito della perquisizione domiciliare e in auto, i militari hanno scoperto e sequestrato 17 grammi di cocaina, oltre 5mila euro in contanti e un telefonino utilizzato, secondo gli investigatori, per intrattenere i rapporti con i clienti. Il giudice del tribunale di Perugia– dopo aver convalidato l’arresto dei carabinieri – ha applicato all’indagato la misura cautelare dell’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria. Il cliente, invece, è stato segnalato quale assuntore di stupefacenti.