Il tecnico Pioli in Fiorentina-Udinese (Fotocronache Germogli)
Il tecnico Pioli in Fiorentina-Udinese (Fotocronache Germogli)

Firenze, 2 settembre 2018 - In quella corsa verso il match winner Marco Benassi c'è tutto l'entusiasmo di Stefano Pioli. Uno scatto liberatorio dopo il gol che consegna alla Fiorentina la seconda vittoria consecutiva, ben più sofferta di quella raccolta una settimana fa contro il Chievo. L'Udinese si arrende e lascia i viola a punteggio pieno, il miglior viatico per affrontare la pausa per le nazionali che incombe. "Abbiamo sofferto, ma siamo stati intelligenti e lucidi nel trovare il gol della vittoria - commenta Pioli -. Dopo il 6-1 al Chievo era facile distrarsi invece siamo sempre rimasti con la testa nella partita. Nell'occasione del gol abbiamo dimostrato tutte le nostre qualità".

O meglio, le qualità di Chiesa nel fornire l'assist e di Benassi nel confermarsi lucidissimo di fronte alla porta. "Abbiamo giocatori di qualità in attacco - prosegue Pioli a Sky riferendosi a Chiesa -. Federico è in chiara crescita. Nel primo tempo ha faticato, ma poi con quella giocata è stato importante. Lui non deve pensare ad altro che a dare il massimo ogni volta".

Si ritorna a quella corsa dopo il gol, fra le fotografie più belle della serata del Franchi: "Pur nel rispetto dell'avversario, c'era grande gioia perché la squadra aveva dimostrato di voler vincere la partita. Obiettivi? Crescere. Siamo giovani, non sempre ci capiamo al volo, ma il nostro obiettivo deve essere quello di continuare a lavorare come stiamo facendo. Il Napoli dopo la sosta? Ci attende un calendario difficile alla ripresa. Mi auguro che i giocatori nelle nazionali mettano minuti nelle gambe per tornare al meglio per la sfida del San Paolo".