Quotidiano Nazionale logo
5 mag 2022

Coppa vinta e promozione in Prima: Casolese da record

Il brillante doppio traguardo della Casolese. Nell’arco di quattro giorni la formazione biancorossa ha conquistato la Coppa Toscana di Seconda categoria e la certezza aritmetica, in campionato, del salto in Prima. E’ legittimo definire ‘Casolese dei record’ la compagine cara al presidente Guglielmo Montagnani, che ha al timone il tecnico Maurizio Borghi. Un team capace di imporsi su entrambi i versanti, a cominciare dalla Coppa alzata al cielo grazie al 2-1 al termine dei 120 minuti allo stadio Gino Bozzi di Firenze (nella foto il difensore Schillaci e l’attaccante Sabatino mostrano il trofeo).

"Una gioia di tutto il paese - afferma il patron Montagnani - vista la partecipazione della gente di Casole sugli spalti delle Due Strade. La nostra piccola comunità è riuscita ad avere la meglio su una grande realtà, Viareggio. Anche questo è un motivo di orgoglio". Imprenditore, amministratore di Newton Trasformatori nella zona industriale di Pian dei Peschi a Poggibonsi, Montagnani da oltre un decennio lega il proprio nome al club delle sue radici. Inizialmente a titolo di sponsor e in un momento successivo con l’impegno diretto al vertice del sodalizio. Al suo fianco, nel ruolo di vice presidente, un uomo di calcio con trascorsi professionistici da atleta: Alessio Floridi. "Se oggi festeggiamo - afferma Montagnani - è merito dell’intero Consiglio, dei simpatizzanti della Casolese, di un allenatore, Borghi, capace di creare un bel collettivo, del direttore sportivo Giuliano Marrucci, una figura di riferimento che segue la Casolese dal tempo in cui indossava i pantaloni corti. E naturalmente del gruppo squadra nel suo insieme". Obiettivi? "Intanto una stagione di assestamento in Prima - conclude Montagnani - poi penseremo a qualcosa di più importante".

Paolo Bartalini

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?