Regalo di Natale per 360 famiglie. Esenzione dal pagamento della Tari

Il Comune ha deciso di investire 112.400 euro per dare un aiuto concreto a chi si trova in difficoltà

Regalo di Natale per 360 famiglie. Esenzione dal pagamento della Tari

Regalo di Natale per 360 famiglie. Esenzione dal pagamento della Tari

Regalo di Natale per 360 famiglie di Poggibonsi in difficoltà economiche. Saranno esentate, completamente o in parte, dal pagamento della Tari per il 2023 grazie a un investimento del Comune di 112.400 euro. "Ogni anno ci siamo impegnati a rinnovare e a rifinanziare il fondo Tari- spiega il sindaco David Bussagli – Una misura importante per sostenere le famiglie più fragili e che nel tempo abbiamo esteso attraverso la previsione, oltre che dell’esenzione totale, dell’azzeramento della parte variabile. Un modo per ampliare la fascia di intervento e aiutare un numero maggiore di persone. Proprio con le ultime variazioni di Bilancio di novembre abbiamo integrato le risorse a disposizione per questa misura, in modo da riuscire a soddisfare tutte le richieste arrivate". I fondi stanziati in Bilancio sono infatti destinati all’esenzione o alla riduzione della Tari per le famiglie presenti nella graduatoria del bando pubblicato dal Comune, e ai nuclei familiari ((104) esentati dal pagamento su segnalazione del servizio sociale. Scendendo nei particolari, complessivamente sono 256 le famiglie che hanno fatto domanda e che sono state inserite nella graduatoria, in base ai requisiti posseduti. Tutte saranno esentate dal pagamento della Tari o dal pagamento della quota variabile. Il bando in questione prevedeva l’ esenzione totale per i nuclei familiari con un valore Isee inferiore a 7.000 euro e la riduzione del 100% della parte variabile della tariffa per i nuclei familiari con Isee compreso tra 7.000 euro e 8.265 euro e le famiglie numerose (con almeno quattro figli a carico) con Isee non superiore 20.000 euro. "Abbiamo integrato le risorse presenti proprio per garantire a tutti gli aventi diritto di accedere a questo strumento di sostegno– conclude il sindaco – Un impegno sempre centrale anche nei percorsi di concertazione con i sindacati, al fine di garantire a tutte le famiglie in graduatoria di poter beneficiare delle agevolazioni previste". Inatteso regalo natalizio, dunque, e proprio per questo ancora più gradito, per 360 famiglie poggibonsesi che non navigano in buone acque. Un numero, quello delle famiglie che fanno fatica ad arrivare alla fine del mese, purtroppo in costante aumento anche sul nostro territorio.