I contradaioli nel dicembre scorso si riunirono davanti a palazzo di giustizia  in segno  di solidarietà
I contradaioli nel dicembre scorso si riunirono davanti a palazzo di giustizia in segno di solidarietà

Siena, 10 ottobre 2018 - Processo ai contradaioli di Nicchio, Onda e Valdimontone, è stato chiesto il rinvio della prima udienza fissata il 16 ottobre, alle ore 14,30. Si sarebbe dovuta svolgere a pochissime ore dalla Tratta del Palio Straordinario, che sarà appunto il 17, e il giorno stesso delle prove regolamentate in Piazza. Dunque nel momento in cui la Carriera dedicata alla fine della Prima guerra mondiale entra nel vivo. Ma quando venne stabilito il calendario delle udienze, nell’aprile scorso, ovviamente nessuno ancora immaginava che a metà ottobre si sarebbe corso lo Straordinario. Ad essere sotto processo per rissa a seguito dei fronteggiamenti del 17 agosto 2015 fra Nicchio e Valdimontone da un lato, Oca e Onda dall’altro, com’è noto sono ben 33 contradaioli: 8 dei Pispini, 7 di Malborghetto e 18 dei Servi. Nel marzo scorso, si ricorderà, erano già arrivate trentatré condanne per chi aveva scelto di patteggiare oppure il rito abbreviato, come nel caso dei torraioli.