SINALUNGA Paura nelle prime ore dell’alba, ieri mattina a Bettolle, in Via Cassia, a due passi del centro storico del paese, nella zona residenziale lungo la strada che conduce al Casello Val di Chiana dell’Autostrada del Sole. Per cause in corso di accertamento da parte delle autorità intervenute, è andata...

SINALUNGA

Paura nelle prime ore dell’alba, ieri mattina a Bettolle, in Via Cassia, a due passi del centro storico del paese, nella zona residenziale lungo la strada che conduce al Casello Val di Chiana dell’Autostrada del Sole. Per cause in corso di accertamento da parte delle autorità intervenute, è andata completamente a fuoco parte dell’abitazione posta al piano primo di una palazzina realizzata nei primi anni Settanta che comprende un altro appartamento posto al piano inferiore non interessato dall’incendio dove vive un’altra famiglia. Sul posto i Vigili del Fuoco del distaccamento di Montepulciano allertati immediatamente, le cui operazioni di bonifica dell’alloggio sono andati avanti per buona parte della mattinata anche se non sembrano interessate le strutture dell’immobile. Per i necessari accertamenti sulle cause del rogo anche i Carabinieri della stazione di Bettolle e di quelli di Torrita di Siena. Nell’appartamento invaso dalle fiamme vivono marito e moglie. Lui impresario edile, poco più che sessantenne molto conosciuto nella zona per aver realizzato nel corso degli anni svariati immobili sia a Bettolle che nel comprensorio della Val di Chiana. Sul posto anche l’ambulanza del 118 che ha provveduto in via precauzionale a trasportare il proprietario dell’immobile al pronto soccorso dell’Ospedale di Nottola per accertamenti anche se le sue condizioni non sembrano destare preoccupazione. Saranno le perizie dei tecnici incaricati e delle autorità a fare piena luce sulle cause che hanno causato l’incendio all’appartamento nelle prime ore del mattino.

Massimo Tavanti