L’incidente è stato rilevato dalla polizia municipale
L’incidente è stato rilevato dalla polizia municipale
Gli avevano sospeso la patente. Non poteva più mettersi al volante. Un provvedimento difficile da accettare perché toglie la libertà di spostarsi quando e come uno vuole. Tuttavia non ci aveva pensato due volte il pensionato a salire in macchina, una Fiat Panda. A scoprire che aveva fatto il furbo, infrangendo le regole, sono stati gli...

Gli avevano sospeso la patente. Non poteva più mettersi al volante. Un provvedimento difficile da accettare perché toglie la libertà di spostarsi quando e come uno vuole. Tuttavia non ci aveva pensato due volte il pensionato a salire in macchina, una Fiat Panda. A scoprire che aveva fatto il furbo, infrangendo le regole, sono stati gli uomini della Polizia municipale quando l’automobilista, 81 anni, di Siena, ha investito due persone sulle strisce pedonali. E la pattuglia è intervenuta per fare i rilievi. Un incidente che, per fortuna, non ha avuto conseguenze gravi: una donna è rimasta ferita. Ma l’anziano ha commesso un’imprudenza per cui verrà sanzionato. Non potrà neppure accampare troppe scuse visto che l’investimento è accaduto in via Aretina. Arteria su cui insistono le telecamere di videosorveglianza del Comune che non lasciano spazio a dubbi sulla dinamica. In pratica l’investimento è stato ‘ripreso’ in diretta. Ennesima conferma dell’importanza delle rete di occhi elettronici a tutela della sicurezza in città.

Non c’era molto traffico venerdì in via Aretina. Ma prima di pranzo la circolazione si è bloccato quando la Fiat Panda, che saliva dalla rotatoria dei Due Ponti verso via Aretina, non si è accorta che due persone stavano attraversando sulle strisce. La donna, 61 anni, ha avuto la peggio ed è stata soccorsa dall’ambulanza. E portata alle Scotte per accertamenti. Comunque non è grave. L’uomo che era con lei è stato colpito in modo più leggero. Va detta la verità: non è certo fuggito l’anziano senza patente. Si è fermato subito ed è scattata la macchina degli accertamenti. Che, come detto è stata aiutata, per capire subito cosa era accaduto, dalle telecamere di videosorveglianza.

La.Valde.