"Autoproduzione dell’energia"

La Cna La Spezia sostiene i Campionati di Giornalismo 2024 per promuovere l'importanza dell'informazione e il ruolo delle associazioni di categoria nel sostenere le imprese. I giovani cronisti rifletteranno sul valore delle notizie e su temi come la transizione energetica, incoraggiando l'autoproduzione energetica e la sostenibilità.

"Autoproduzione dell’energia"
"Autoproduzione dell’energia"

"Cna La Spezia rinnova il suo impegno nel sostenere l’edizione 2024 dei Campionati di Giornalismo perché crede nel valore che l’informazione assume per le giovani generazioni e per la società. Il ruolo che l’informazione giornalistica svolge è determinante al pari della funzione che le associazioni di categoria hanno a supporto delle imprese. Siamo sempre più ricchi di stimoli e, talvolta, bersagliati da informazioni. Tuttavia, ciò non significa avere la capacità di essere realmente informati e in grado di fare corrette valutazioni. I giovani nel cimentarsi cronisti faranno un esercizio di riflessione e sintesi. Partendo dalla valutazione stessa dell’oggetto della notizia e di ciò che merita di essere raccontato, valorizzato e condiviso o al contrario comunicato all’attenzione della comunità e denunciato quale problematica collettiva. Per fare un esempio, la transizione energetica e lo sviluppo di pratiche di autoproduzione e autoconsumo collettivo per imprese e cittadini sono processi attuali e necessari e su questi temi, soprattutto, i giovani sono stati capaci di fare da stimolo alle altre generazioni. Cna, con le sue piccole e medie imprese, che rappresentano oltre il 90% del tessuto imprenditoriale regionale, ci crede fortemente e sostiene le aziende interessati al passaggio all’autoproduzione energetica. L’informazione può fare tantissimo perché permette di spiegare come e quanto sia vantaggioso compiere oggi un investimento in grado di favorire l’autoconsumo e consentire sia un risparmio dei costi energetici sia un guadagno in termini ambientali. Scegliere di raccontare, attraverso le pagine dei quotidiani, storie aziendali che hanno intrapreso percorsi di autoproduzione energetica significa valorizzare, oltre che gli investimenti, l’impegno etico e farne un modello in grado di stimolare anche altre realtà verso la sostenibilità. Crediamo che i giovani cronisti di questo progetto sapranno meglio di altri valorizzare questi aspetti".

Angelo Matellini, direttore Cna La Spezia