Stretta contro l’alcol al volante. Fermato mentre guidava ubriaco. Multa di 1.444 euro a un 20enne

Gli è stata anche ritirata la patente che aveva da meno di 3 anni. Controlli con agenti in borghese. Nell’ultimo periodo in città si sono verificati due incidenti con i conducenti positivi all’etilometro.

Obbiettivo zero alcol alla guida. La polizia municipale di Montemurlo intensifica i controlli sulle strade cittadine a seguito di due incidenti stradali con conducenti risultati positivi al test alcolemico. Si è trattato in entrambi i casi di sinistri per fortuna senza gravi conseguenze per le persone coinvolte. I due episodi hanno visto rilevare ai conducenti un tasso alcolemico tra 0,5 e 0,8 grammi litro (prima fascia) con conseguente applicazione di una sanzione amministrativa di 543 euro. Per un giovane, però, la multa è salita a 1.448 euro perché si trattava di un neopatentato con l’abilitazione alla guida conseguita da meno di tre anni, quindi obbligato al tasso zero alcol.

Ad entrambi i conducenti la patente di guida è stata ritirata: il periodo di sospensione va da tre a sei mesi. Questi ultimi preoccupanti episodi hanno spinto il comando della polizia municipale di via Toscanini a proseguire con forza i controlli sulla strada con l’etilometro, effettuati in prevalenza durante i turni serali e notturni. Le verifiche con l’etilometro sono già partite e complessivamente sono già stati controllati 95 conducenti: accertata una violazione per la guida in stato di ebbrezza.

Gli agenti hanno rilevato anche violazioni per il mancato uso delle cinture e la mancata revisione del veicolo. I controlli con l’etilometro andranno avanti anche nei prossimi mesi:"La tolleranza verso alcol e droghe alla guida deve essere zero- dice il sindaco Simone Calamai - È importante fare prevenzione, soprattutto tra i giovani, ma anche sanzionare chi non rispetta le regole. Purtroppo sono molti gli incidenti causati dall’abuso di alcol ed è dovere delle istituzioni fermare questo pericoloso fenomeno".

Riprenderanno anche i controlli in borghese, mirati al controllo dei comportamenti pericolosi alla guida, durante i quali gli agenti effettueranno l’accertamento delle violazioni del mancato utilizzo delle cinture e dell’uso irregolare dello smartphone alla guida.

Infine, rimane alta l’attenzione anche verso il problema dei sinistri causati dagli animali selvatici. La scorsa settimana sulla via Berlinguer si sono verificati due incidenti che hanno visto coinvolti due cervi e tre autovetture, nelle ore serali. Per fortuna le conseguenze per le persone coinvolte sono state lievi.