Matteo Biffoni, Carmine Maioriello, Aldo Milone, Daniele Spada
Matteo Biffoni, Carmine Maioriello, Aldo Milone, Daniele Spada

Prato, 16 maggio 2019 - Otto candidati a confronto, il Teatro Politeama a fare da cornice, le elezioni amministrative del 26 maggio sullo sfondo (nemmeno tanto lontano). L’appuntamento con l’iniziativa de La Nazione è per questa sera alle 21 nello storico teatro di via Garibaldi. Tutti sono invitati a partecipare: l’ingresso è libero fino a esaurimento posti. Una grande iniziativa pubblica che vuole essere un modo, insieme al lavoro che tutti i giorni svolgiamo sul nostro giornale, per arricchire il dibattito pubblico, rivolgere ai candidati domande importanti, comprese quelle arrivate alla redazione tramite email e numero WhatsApp (ne abbiamo selezionate alcune), e provare a fornire ai cittadini elementi preziosi per farsi una idea informata in vista del voto.

A confrontarsi e rispondere ai giornalisti de La Nazione ci saranno quindi Daniele Spada (candidato del centrodestra supportato da Lega, Forza Italia, Fratelli d’Italia e lista civica Spada), Emilio Paradiso (candidato della Lega Toscana), Matteo Biffoni (candidato del centrosinistra supportato da Pd, lista civica Biffoni, lista civica Sport, Demos e Più Europa), Carmine Maioriello (candidato del Movimento Cinque Stelle), Aldo Milone (candidato di Prato Libera e Sicura), Mirco Rocchi (candidato di Prato in Comune), Roberto Daghini (candidato dei Comunisti Pratesi) e Marilena Garnier (sostenuta dalle liste civiche Per Prato Garnier sindaco e Cittadini pratesi Marilena Garnier sindaco). Contingentati i tempi per le risposte, visto che ogni candidato avrà a disposizione un minuto e mezzo di tempo per ogni domanda.

Nella seconda parte della serata, dopo quesiti che toccheranno quattro temi cruciali del futuro di Prato - ossia sicurezza e lotta all’illegalità, decoro urbano e degrado, futuro del distretto tessile e sanità - ci sarà uno spazio dedicato ai quesiti inviati direttamente dai nostri lettori nei giorni scorsi. Infine, il classico appello al voto ma con una formula un po’ diversa dal solito. Ogni candidato, infatti, chiamerà sul palco un proprio testimonial - che può essere un compagno di partito, ma anche un familiare o un amico - che avrà il compito di sponsorizzare il candidato stesso spiegando le ragioni per cui andrebbe votato. L’attesa è finita: l’appuntamento è per stasera alle 21.