Prato, 12 giugno 2018 - I carabinieri e la Polizia municipale erano andati a bussare alla porta della sua abitazione, all'inizio di via Pistoiese, insospettiti dal continuo viavai. Ci avevano visto giusto: il marocchino di 32 anni aveva con sé tredici dosi di cocaina. Per impedire ai militari e ai vigili l'accesso alla sua abitazione il 32enne ha lanciato di tutto contro le forze dell'ordine, compreso uno stendino con i panni appena stesi ad asciugare. Ovviamente questo non è bastato a fermare l'intervento... e il nordafricano è stato arrestato.

Da segnalare anche un altro arresto per spaccio in via Fiorentina: un 48enne cinese agli arresti domiciliari per spaccio di ketamina aveva pensato bene di passare il tempo in cui era costretto a stare in casa... confezionando ketamina. Quando i carabinieri sono arrivati per il consueto controllo di rito, invece di trovarlo da solo (come previsto per i detenuti), è stato invece sorpreso con una donna mentre confezionavano la droga. Ovviamente è stato subito arrestato.