"Nomadland"
"Nomadland"

Prato, 22 luglio 2021 - Prosegue il cinema all'aperto al Castello dell'Imperatore. Accanto alla riproposizione dei grandi film usciti negli ultimi mesi, dopo la riapertura dei cinema (The Father, Nomadland, Minari, Un altro giro, Estate '85), da segnalare alcune nuove uscite come "Occhi Blu", con Valeria Golino; "Madre", capolavoro del 2009 del regista di Parasite, uscito solo ora in Italia; gli italiani "School of Mafia", "La terra dei figli", "State a casa". Non mancheranno proposte per i più giovani, con "Crudelia" e "Black Widow", e serate "leggere" come quella di Ferragosto con "Agente speciale 117 al servizio della Repubblica. Missione Cairo", con Jean Dujardin.

IL PROGRAMMA DI AGOSTO E SETTEMBRE

I Lunedì del Mabuse proporranno tre preziosi documentari: "Per Lucio", viaggio nell'immaginario poestico di Lucio Dalla; "Marx può aspettare", di Marco Bellocchio e l'anteprima di "Jodorowsky's Dune", storia del film che Alejandro Jodorowsky avrebbe voluto fare e non ha mai realizzato. Un altro grande documentario, "Amazing Grace", registrazione di un concerto di Aretha Franklin realizzata dal regista Sidney Pollak, chiuderà l'arena, lunedì 6 settembre.

Gli appuntamenti con i "Talenti toscani" condotti da Federico Berti, proseguono l'11 agosto con la presentazione di "Est. Dittatura Last minute", alla presenza degli autori del soggetto e produttori, Maurizio Paganelli e Andrea Riceputi.

Infine domenica 5 settembre la proiezione del documentario "L'occhio di vetro" di Duccio Chiarini, indagine sulla storia della sua famiglia a partire dal diario scritto in guerra dal prozio. La proiezione è organizzata in collaborazione con Comune di Prato, Anpi e Arci nell'ambito delle celebrazioni per l'anniversario della liberazione di Prato dal nazifascismo. Ingresso libero su prenotazione.