Ciclismo: conclusa la campagna di crowdfunding della Mobilieri Ponsacco

Era stata indetta un paio di mesi fa per sostenere la squadra

Gli atleti della Mobilieri Ponsacco davanti alla scuola

Gli atleti della Mobilieri Ponsacco davanti alla scuola

Ponsaccco, 29 novembre 2023 – Si è chiusa con successo la campagna di raccolta fondi da parte della Ciclistica Mobilieri Ponsacco, antica e radicata società ciclistica da oltre centoventi anni. Una campagna crowdfunding con un paio di nuovi sponsor, per sostenere e magari completare il progetto della scuola di ciclismo aperta nel febbraio scorso a Ponsacco. In oltre 120 anni di attività i dirigenti, l’amministrazione comunale, i paesani e gli sponsor hanno sostenuto questa anziana ed orgogliosa società sportiva.

Il cammino è sempre più arduo e in questi ultimi 2 anni, difficili per tutti, lo è stato ancora di più. Ciò nonostante la Mobilieri Ponsacco è riuscita a portare avanti la propria attività sportiva con tutti i suoi atleti: giovanissimi, esordienti, allievi, ciclocross, cross country e downhill. Insieme alla nuova stagione di allenamenti e gare, la società è riuscita a mantenere viva la “Coppa del Mobilio”, il tradizionale evento sportivo unico e di grande interesse per il territorio che richiama a Ponsacco società ciclistiche provenienti da tutta Italia, la cui 71° edizione si è svolto lo scorso mese di ottobre.

Nel 2023 presso il Centro Commerciale “Galleria Aringhieri” è stata realizzata ed inaugurata la “Scuola di Ciclismo”, una splendida iniziativa voluta fortemente dal presidente della società Franco Fagnani, da Enrico Cocchiola, Massimiliano Vanni e dai loro collaboratori. Una scuola importante per accogliere i giovanissimi che vogliono avvicinarsi al ciclismo. Affiancata come sempre dall’amministrazione comunale di Ponsacco, dalla sindaca Francesca Brogi, dal vice Massimiliano Bagnoli e dall’assessore allo sport Francesco Vanni, la Mobilieri Ponsacco con il patrocinio della “Federazione Ciclistica Italiana” per il prossimo anno vuole migliorare ulteriormente la scuola per mettere a disposizione dei ragazzi una palestra attrezzata per potersi allenare durante le brutte giornate invernali ed una pista chiusa lontana dalle nostre strade, purtroppo sempre più pericolose.

Realizzare queste migliorie richiede notevoli risorse economiche, da qui la campagna di crowdfunding appena conclusa che ha permesso di reperire risorse per sostenere la realizzazione di questo progetto e l’attività con le varie squadre tra le quali a partire dal 2024 anche la novità di una formazione juniores.

Antonio Mannori  

Continua a leggere tutte le notizie di sport su