Tra feste, brindisi e turismo in città. Tutto pronto per il grande veglione

Andrea Agresti protagonista della festa di Capodanno a San Miniato: ecco come camba la viabilità .

Tra feste, brindisi e turismo in città. Tutto pronto per il grande veglione

Protagonista della serata l’autore, il conduttore e musicista Andrea Agresti che sarà il momento centrale di grande spettacolo

Mentre la città vede una interessante livello di prenotazioni nei locali e nelle strutture ricettive, dopo qualche settimana di stallo fra la fine della mostra mercato del tartufo e i giorni clou delle feste natalizie, è iniziato il conto alla rovescia per l’evento di fine anno che torna in piazza del popolo Ad organizzarlo sono il Comune di San Miniato e la Fondazione San Miniato Promozione e grazie al prezioso contributo della Fondazione Crsm, Icos Srl, Tecneco, Bottai Group, Leather Kem, Concerie Nuti Ivo Group e Calzaturificio Dover srl. Protagonista della serata l’autore, conduttore e musicista Andrea Agresti che – si annuncia – sarà il momento centrale di un grande spettacolo che vedrà anche altri contenuti, per il momento, da svelare. Ma verranno resi noti nei prossimi giorni. Intanto, appunto. a San Miniato c’è movida tutte le sere, sul territorio sono arrivati anche prenotazioni per vacanze brevi natalizie sia da parte di italiano che di stranieri.

Per lo speciale Capodanno in piazza del popolo il Comune rende note quali modifiche verranno fatte alla viabilità in centro storico.

Dalle 8 del 30 dicembre alle 20 del 2 gennaio, verrà istituito il divieto di sosta con rimozione coatta in Piazza del Popolo per consentire le operazioni di montaggio/smontaggio del palco.

Il 31 dicembre, dalle 19 alle 2. del 1 gennaio, verrà istituita una zona pedonale da Piazzetta del Fondo, via Conti, Piazza del Popolo, vicolo dell’Inferno, via Ser Ridolfo, via IV Novembre, fino a Piazza Grifoni.

Il 31 dicembre, dalle 14 alle 2 del 1 gennaio, sarà invece istituito il divieto di sosta in Corso Garibaldi (nel tratto tra Viale XXIV Maggio a Piazzetta del Fondo) per consentire la sosta ai mezzi dell’organizzazione. L’amministrazione comunale ricorda che i varchi elettronici della Ztl rimarranno disattivati dalle 14 di domenica 31 dicembre fino alle 5 di lunedì 1 gennaio proprio per consentire l’afflusso di spettatori e lo svolgimento della serata di spettacolo con il brindisi di mezzanotte al quale sarà presente il sindaco Simone Giglioli.

C. B.