Gli animali messi in salvo in Valdicecina
Gli animali messi in salvo in Valdicecina

Volterra (Pisa), 17 novembre 2019 - In Valdicecina, grossi disagi in località Verde Oasi, lungo la Ss68, fra Saline di Volterra e Ponteginori. Il fiume Cecina è esondato nei campi. Le squadre di vigili del fuoco sono al lavoro dalle prime luci dell'alba. In località Verde Oasi le squadre dei vigili del fuoco hanno tratto in salvo pecore e maiali rimasti imprigionati dall'acqua. Difficile anche la situazione a Volterra, dove un grosso pino si è abbattuto a terra in ospedale, di fronte al reparto di chirurgia.

La situazione maltempo è del tutto precipitata nel Comune di Montescudaio, dove il fiume Cecina (uno dei grandi corsi d'acqua osservati in queste ultime ore) ha rotto gli argini lungo la "via provinciale della Bassa Valdicecina": il sindaco di Montescudaio Simona Fedeli ha emesso un'ordinanza per far evacuare le famiglie che risiedono lungo la provinciale.

I nuclei familiari sono stati trasferiti in alcune strutture ricettive del territorio. In attesa della piena dell'Arno, è stata decisa poco fa l'apertura della cassa di esondazione del bacino di Roffia, a San Miniato.

Intanto il sindaco Matteo Franconi di Pontedera ha ordinato la chiusura in via precauzionale delle aree più basse della frazione de La Rotta: i parcheggi della draga davanti alla farmacia e del botteghino sono interdetti a sosta e transito anche dei pedoni. Inibito il percorso ciclopedonale sotto l'argine della Tosco Romagnola. "Non accalcarsi e non sostare in zona via dell'Olmo", la raccomandazione.