Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
la Nazione logo
29 lug 2022

Dopo la pandemia, nuova didattica

Un’esperienza che ha coinvolto oltre 70 insegnanti delle scuole per il benessere degli studenti

29 lug 2022
Studenti in classe durante la lezione di un insegnante foto di repertorio
Studenti in classe durante la lezione di un insegnante foto di repertorio
Studenti in classe durante la lezione di un insegnante foto di repertorio
Studenti in classe durante la lezione di un insegnante foto di repertorio
Studenti in classe durante la lezione di un insegnante foto di repertorio
Studenti in classe durante la lezione di un insegnante foto di repertorio

Gli ultimi anni sono stati davvero duri per la maggior parte dei giovani. Gli effetti della pandemia, che tanto hanno inciso sulla socialità, si sono abbattuti sugli studenti che, in un momento della vita così delicato come l’adolescenza, si sono visti catapultati in un mondo dove le occasioni per socializzare si sono ridotte al minimo, costretti a non poter vivere a pieno l’esperienza della scuola. E’ partita dal "Cuoio" un’esperienza formativa che ha coinvolto 70 docenti di tre province toscane che andrà a integrare un progetto europeo dedicato al benessere psicofisico degli alunni in relazione alle conseguenze del Covid-19. L’agenzia formativa Forium di Santa Croce sull’Arno è infatti al lavoro per la redazione di una guida destinata agli insegnanti per lavorare con gli allievi degli istituti superiori direttamente coinvolti dalla crisi pandemica, grazie alla messa online di un archivio di documenti atto al supporto del benessere psicologico dei giovani e per mantenere un clima positivo in classe.

Tale documento verrà presentato agli inizi di ottobre a San Miniato, nell’evento conclusivo del progetto europeo Erasmus+ "Well Be" a cui partecipa come unico partner italiano. Tra i materiali che saranno inseriti nella guida ce ne saranno alcuni mutuati da un progetto attualmente in fieri denominato "Promo Skills for DDI", finanziato dalla Regione Toscana con risorse del Fondo Sociale Europeo destinate all’emergenza pandemica, condotto sempre da Forium assieme all’istituto tecnico "Carlo Cattaneo" di San Miniato (ente capofila) e all’Ipsia "Pacinotti" di Pontedera.

Al momento a questa iniziativa hanno preso parte i già citati 70 docenti provenienti, oltre che dal "Cattaneo", anche dagli istituti "Cecioni" di Livorno, "Marconi" di Volterra e "Roncalli" di Poggibonsi. L’esperienza ha per il momento concluso la prima parte della sua attuazione: sono stati infatti attivati e terminati sei corsi gratuiti online su strumenti e metodologie digitali, life skills, gestione della classe e della dimensione emotiva degli alunni, metodologie per l’inclusione della classe, progettazione di lezioni innovative, metodologie per la valutazione, con l’obiettivo generale di rendere la didattica più innovativa, interattiva e inclusiva. I materiali studiati per questi corsi adesso saranno rielaborati per poi per essere inseriti all’interno del lavoro europeo che Forium sta portando al termine assieme ai propri partner internazionali".

C. B.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?