Santa Maria a Monte, 12 marzo 2018 - La pioggia non ha fermato l’evento organizzato per ieri pomeriggio a Santa Maria a Monte. In tanti si sono dati appuntamento nell’atrio del palazzo comunale per la sfilata canina in maschera. Modelle e modelli hanno attraversato la scalinata e la breve passerella con gli abiti creati delle studentesse della scuola di moda Fashion style di Simona Valori. Abbinati ai loro vestiti anche le maschere degli amici a quattro zampe, per la maggior parte provenienti dal canile comunale di Santa Maria a Monte, che hanno accompagnato le modelle davanti ai fotografi e ai presenti. L’evento era stato organizzato in occasione del carnevale e poi posticipato a ieri causa della pioggia.

Una sfilata che torna nel borgo per il secondo anno consecutivo e che ha visto il programma variare rispetto alle previsioni iniziali. Non si è svolta la sfilata in maschera di cani e padroncini, mentre sulla passerella si sono alternati gli abiti creati degli studenti della scuola di moda di casa. Vestiti ispirati ai personaggi dei cartoni animati e di celebri film in versione umana e canina. Ariel della Sirenetta ha fatto il suo ingresso in passerella con il fedele granchio Sebastian, Peter Pan con un barboncino nei panni di Trilly, Cappuccetto Rosso accompagnata da un amico a quattro zampe con tanto di cuffietta della nonna, e così via. Tra i più eleganti sicuramente i cagnolini dedicati a Marilyn Monroe e Audrey Hepburn in Colazione da Tiffany con tanto di cappottino uguale alle modelle e diadema sulla testa. Il «Carnevale a quattro zampe» è stato organizzato dalle associazioni e dai commercianti di Santa Maria a Monte, in collaborazione con l’associazione Impronte e il Comune. Se la pioggia non avesse fatto cambiare nuovamente i piani in mattinata sarebbero dovuti svolgersi laboratori per bambini e il centro storico sarebbe dovuto essere pieno di banchetti e musica. Invece tutto è stato spostato all’interno dell’atrio del palazzo comunale. A dirigere il traffico sulla passerella ci ha pensato l’eccentrica Regina Miami. Il pomeriggio è stata anche l’occasione per sensibilizzare sul tema dell’adozione per gli ospiti del canile.

Sarah Esposito