Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
la Nazione logo
21 giu 2022

Ragazzini incendiano le piante in un parco di Capannoli. "Maleducati e irrispettosi"

La sindaca Cecchini: "Si sono anche messi in pericolo". Un’escalation preoccupante

21 giu 2022
gabriele nuti
Cronaca
Frasca/INCENDIO STERPAGLIE
incendio sterpaglie (foto Frasca)
Frasca/INCENDIO STERPAGLIE
incendio sterpaglie (foto Frasca)

Capannoli (Pisa), 22 giugno 2022 - La noia. Il disagio. La mancanza di interessi e di rispetto verso le cose che li circondano. Purtroppo negli ultimi giorni si registra un crescendo di atti vandalici commessi da ragazzi. L’ultimo nel tardo pomeriggio di lunedì quando un gruppetto di adolescenti ha incendiato alcune piante nel parco giochi pubblico L’Arcobaleno di Capannoli. Ma non è un fatto isolato. Più o meno nelle stesse ore, a una ventina di chilometri di distanza, tre adolescenti (due ragazzi e una ragazza) hanno sradicato dalla strada un palo della segnaletica in via San Sebastiano a Santa Maria a Monte.

Nei giorni scorsi altri ragazzi avevano dato fuoco alle piante in un parco giochi nella zona di Cascina danneggiando anche uno dei divertimenti per i più piccoli. Ed è della scorsa settimana l’altro episodio gravissimo, il lancio del sasso di sette centimetri nella casa del parroco di Castelfranco. In questo caso gli adolescenti, due ragazzi e una ragazzi, sono stati ripresi dalle telecamere di videosorveglianza della canonica. Dopo le foto pubblicate sui social dal parroco, don Ernesto Testi, i tre sono andati a scusarsi insieme ai genitori e il sacerdote ha ritirato la denuncia che aveva presentato contro ignoti alla stazione dei carabinieri.

Troppi episodi in pochi giorni, guarda caso dopo la fine della scuola e delle attività sportive, che denotano come certi ragazzini (non tutti, per carità) non sappiano come trascorrere il tempo senza fare niente. Che debbano cercare qualcosa che li faccia andare sempre oltre, anche oltre il lecito, per dare un senso alle loro giornate. Sull’episodio di Capannoli sono in corso le indagini da parte dei carabinieri e della polizia municipale. Lunedì pomeriggio per spengere il rogo sono dovuti intervenire i vigili del fuoco, altrimenti la situazione rischiava di degenerare e l’incendio non più controllabile. La zona è videosorvegliata e i volti dei giovanissimi incendiari potrebbero venir fuori dalle immagini riprese dalle telecamere pubbliche.

La sindaca Arianna Cecchini è stata subito messa al corrente di quanto accaduto e non nasconde la sua preoccupazione: "Mentre promuoviamo progetti volti a favorire l’interesse ai beni comuni in particolare da parte dei giovani, alcuni irrispettosi e maleducati si mettono in mostra con gesti anche pericolosi". "Poteva succedere il peggio – aggiunge la sindaca di Capannoli – Le forze dell’ordine stanno lavorando per identificare i colpevoli"

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?