Il sacco nero e i resti di peluria trovati sul ponticello sopra la carcassa del cane
Il sacco nero e i resti di peluria trovati sul ponticello sopra la carcassa del cane

Castelfranco di Sotto (Pisa), 12 agosto 2019 - Questa mattina il corpo senza vita di un cane, in avanzato stato di decomposizione, è stato ritrovato sulla riva del torrente Usciana, in Via Quarterona a Castelfranco di Sotto. A destare l’attenzione, oltre purtroppo al cattivo odore, i resti di peluria e un sacco nero lasciati sul ponticello proprio sopra il ritrovamento della carcassa dell’animale.

Con tutta probabilità il cane era contenuto in quel sacco, da dove si presume sia stato gettato finendo nel corso d’acqua. La Polizia Municipale di Castelfranco di Sotto è intervenuta a seguito di una segnalazione da parte di un abitante della zona, ed ora sta conducendo un’indagine per individuare l’autore dell’abbandono.

Condanniamo con disprezzo questo gesto di inciviltà – ha commentato il sindaco di Castelfranco, Gabriele Toti - . Abbandonare un cane è già di per sé un atto inconcepibile, ma sbarazzarsi dei resti di un animale in questa maniera è davvero crudele”. “La nostra amministrazione è da sempre dalla parte degli amici a quattro zampe, presenze fondamentali nella vita di tante famiglie. Per questo abbiamo costruito un’area di sgambamento cani vicino all’Argine dell’Arno e attivato il servizio di soccorso per animali con ambulanza veterinaria gestito dall’Associazione Amici Animali a 4 Zampe e dalla Pubblica Assistenza di Ponsacco – continua Toti - . Andremo in fondo all’accaduto, per risalire all’autore di questo scempio”. Il Comune di Castelfranco provvederà a breve alla rimozione e allo smaltimento dei resti dell’animale.