Della Rosa alza la guardia: "Estra, attenta a Treviso"

Il playmaker: "Accesso ai playoff da guadagnare come fatto con le Final Eight"

Della Rosa alza la guardia: "Estra, attenta a Treviso"

Gianluca Della Rosa

La vittoria contro Napoli ha chiuso il discorso salvezza e spalancato le porte alla corsa per i play off? Per molti è così, ma non per il capitano biancorosso Gianluca Della Rosa che per il momento non vuol sentire parlare di pos season. "Sono molto scaramantico – dice Della Rosa – e per il momento guardo a quello che è il nostro obiettivo principale ovvero la salvezza. Ci avrei messo la firma ad arrivare a questo punto della stagione con questi punti ma rimango concentrato sul presente. La vittoria contro Napoli è stata bella e fondamentale visto che Pesaro e Brindisi hanno vinto e sicuramente ci ha dato una bella spinta ma in campionato come quello di quest’anno con una classifica così corta tutto può succedere per cui è bene rimanere sul pezzo".

Per Della Rosa, che sabato contro Treviso timbrerà il cartellino delle 230 presenze in maglia biancorossa, non è ancora il momento di pronunciare la parola play off anche perché è vero che Pistoia è in una buona posizione di classifica ma ancora la post season va lottata e guadagnata. Ci sono sette partite da giocare e l’Estra ha la possibilità di prolungare la sua stagione ma dovrà faticare molto per prolungare la stagione. "Ne parliamo nello spogliatoio – prosegue il capitano biancorosso – ed essendo una squadra che non si è mai posta dei limiti scendiamo sempre in campo pronti a lottare per qualsiasi obiettivo e sarà così fino alla fine ma come ho detto sono molto scaramantico. Dobbiamo affrontare quattro partite in casa e tre in trasferta di cui una in casa di Bologna che è la squadra che mi ha impressionato di più a livello di gioco per cui sappiamo benissimo che i play off dovremo guadagnarceli come abbiamo fatto con le Final Eight"

E allora meglio andare un passo alla volta iniziando dalla sfida di sabato sera contro Treviso. "Una partita che mi ricorda tanto quella contro Pesaro – afferma Della Rosa – Si tratta di partite difficili, dure, in cui dovremo mettere grande attenzione. La pressione è più dalla nostra parte mentre loro arriveranno qui in fiducia e con la voglia di provare a conquistare un risultato importante. All’andata fu una partita tirata risolta grazie ad un canestro di Willis e credo proprio che sabato ci aspetterà un’altra gara intensa fino alla fine".

Della Rosa, nonostante la scaramanzia, si lascia andare ad una previsione. "Se vinciamo possiamo dire di essere salvi". Una partita sentita, dunque, tanto che i tifosi biancorossi hanno risposto ancora una volta presenti e, ancora una volta, sia andrà verso un PalaCarrara tutto esaurito. A ieri erano rimasti in vendita solo 350 biglietti per cui è facile pensare che anche contro Treviso il palazzetto sarà sold out.

Maurizio Innocenti