Quotidiano Nazionale logo
3 mag 2022

L’onda nerazzurra verso Frosinone O la va o la spacca

La speranza è l’ultima a morire. E la passione, quella che batte forte quando in campo scendono i nerazzurri, non manca mai. E così anche per l’ultima partita di stagione regolare, che rischia di essere la serata dei rimpianti per il Pisa e la sua gente, mister D’Angelo e i suoi uomini saranno accompagnati da tantissimi tifosi: sono già 500 i tagliandi staccati per il settore ospiti dello "Stirpe" di Frosinone, capace di contenere 1.035 spettatori. I biglietti per la trasferta di venerdì 6 maggio sono in vendita sul sito Vivaticket e nei punti vendita distribuiti sul territorio pisano: i tifosi nerazzurri residenti nella provincia pisana possono acquistare soltanto i tagliandi del proprio settore per decisione del Gos frusinate. Per la prima volta il tifo dello Sporting Club potrà prendere posto nello stadio del club laziale inaugurato nel 2017. Spesso snodo cruciale per la stagione nerazzurra – il 30 luglio del 2020 Marconi e compagni sfiorarono la qualificazione ai playoff nell’ultima giornata di stagione regolare, ma si giocò a porte chiuse così come nel maggio 2021 -, il Frosinone aveva ospitato il Pisa in gare aperte al pubblico soltanto nel "Matusa", il vecchio impianto sostituito da quello realizzato ex novo dalla società ciociara. La squadra intanto è tornata immediatamente in campo a San Piero a Grado per preparare il match: l’unico assente è l’infortunato Antonio Caracciolo, che ha ricevuto anche il turno di squalifica automatico dopo l’ammonizione rimediata contro il Cosenza (era in diffida). Oggi e domani pomeriggio l’allenamento si svolgerà a San Piero, con la rifinitura fissata invece nella mattina di giovedì, dopodiché il gruppo partirà per Frosinone.

M.A.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?