Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
la Nazione logo
16 mag 2022

Calcio: Seconda: Latignano promosso in Prima

La Cella abbatte il Peccioli capolista e vola ai play-off

   di Fabrizio Impeduglia

16 mag 2022
De Cicco (Pappiana)
De Cicco (Pappiana)
De Cicco (Pappiana)
De Cicco (Pappiana)

Pisa 15 maggio 2022 – Nel girone O, festa grande Latignano. La squadra di mister Pacciardi si è imposta 2–1 sulla Stella Azzurra di Pontedera e, grazie alla vittoria de La Cella sul Peccioli ha superato in volata quest’ultimo scavalcandolo e vincendo il campionato. Una vittoria che vale la promozione in Prima Categoria. Dunque il Latignano si è sbarazzato agevolmente della Stella Azzurra dopo un primo tempo chiuso a reti bianche sullo 0–0. Nella ripresa la squadra è entrata in campo determinata e dopo appena due minuti (47’) ha trovato il vantaggio grazie al solito centravanti D’Amore. Al 69’ è arrivato il raddoppio messo a segno da Puliti. Solo nel finale, al minuto 89 la Stella Azzurra ha dimezzato lo svantaggio. Latignano dunque campione con cinquantatre punti in ventiquattro gare. Al secondo posto con cinquantuno punti il Peccioli, come visto beffato all’ultima giornata, battuto da La Cella. La squadra di mister Vuono si è imposta 3 – 2 assestandosi al terzo posto con quarantotto punti, cinque in meno del Latignano e tre in meno dello stesso Peccioli. I giallo sono andati a segno con Paolicchi, Foschi e Cantini, rendendo vane le due reti nerazzurre. Domenica sarà semifinale play-off contro la Stella Rossa di Castelfranco e la vincente affronterà il Peccioli in campo neutro per conquistare il secondo posto in palio per accedere in Prima Categoria.
Il Ponte delle Origini, salvo, ha chiuso il proprio bel campionato strapazzando al Campo ‘Arno’ con un punteggio tennistico gli ospiti del Crespina condannato al play-out contro il Santa Maria a Monte. Per i padroni di casa a segno Masoni, Di Lupo, Pietranera, Franciosi Gabriele e Caradonna con una doppietta. Si è salvato anche il Pappiana battendo il santa Maria a Monte e, come detto, costringendolo al play-out retrocessione contro il Crespina. Altini, Bianco e De Cicco hanno messo a segno le pesanti reti della salvezza sangiulianese in un 3–2 a dir poco convulso. Infine nella sfida tra retrocesse il Pisa Ovest di mister Garuti si impone a Pontedera contro la Bellaria per 0–2: un successo che da qualche minima possibilità di ripescaggio. Dunque ci sarà ancora appendice in questo girone entusiasmante che durante la stagione ha visto innumerevoli capovolgimenti.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?