Una PediaTuss super piega il Cecina nello scontro al vertice, Katinka Travel ko

Le gare di volley del weekend

le ragazze di Pediatuss esultano dopo il successo con Cecina

le ragazze di Pediatuss esultano dopo il successo con Cecina

Pisa, 25 marzo 2024 - È una PediaTuss da stropicciargli gli occhi quella che di fronte ad un Pala Pediatrica gremito come non mai, colorato e traboccante di tifo, piega con un perentorio 3-0 il Volley Cecina, allungando proprio sulla squadra della Costa degli Etruschi e tenendo così il passo del Volley Livorno al secondo posto della classifica. Tagliagambe porta in panchina Vaccaro e Barsacchi, ma ancora non può contare al 100% sulle due giocatrici, dall’altra parte Menicucci deve rinunciare alla lungodegente PasquadiBisceglie. Il coach casciavolino affida a Liuzzo le chiavi della regia e con lei manda sul taraflex Lari opposto, Gori e Ciampalini centrali, Messina e Raniero schiacciatrici con Tellini libero. L’avvio è tutto di marca rossoblù: 9-1 in un battito di ciglia con la PediaTuss che sfrutta al meglio il turno in battuta di Liuzzo e con i laterali che riescono a passare senza soluzione di continuità. Da metà set in poi Gori e compagne entrano in modalità gestione ed al secondo set point portano a casa il punto dell’1-0. Nel secondo set l’avvio è più equilibrato ma ancora una volta è il turno in battuta di Liuzzo che scava il primo solco, poi si accendono i centrali Gori e Ciampalini e Cecina si deve arrendere anche in questa frazione. Il terzo set è quello più equilibrato, sono gli attacchi di Messina e Raniero a fare la differenza, ma soprattutto il grande cuore in difesa con Tellini che dietro la prima linea riesce a tenere gli attacchi avversari. Cecina tenta il tutto per tutto nel finale forzando molto, si avvicina, ma non basta, contro la PediaTuss vista stasera c’era ben poco da fare. Arrivano così tre punti pesanti che mandano le rossoblù alla sosta di Pasqua ancora in seconda posizione in coabitazione con il Volley Livorno. Che alla peultima di campionato dovrà fare visita proprio a Casciavola.

PediaTuss Casciavola - Volley Cecina 3-0 (25-17; 25-18; 25-20) PEDIATUSS, Barsacchi, Ciampalini (9), Gori (10), Lari (13), Liuzzo (4), Marino (ne), Marsili (ne), Messina (14), Panelli (ne), Pergjoni (ne), Raniero (6), Sgherri (ne), Tellini (L), Vaccaro (ne). All. Alessandro Tagliagambe; II all Davide Rizza; Team Manager: Massimo Ciampalini CECINA: Bellucci, Bertoli, Castellano, Collini, Landi, Lavorenti, Marku, Nenciati, Orsini, Pistillo, Ripoli, Simoncini. All. Menicucci ARBITRO: Roberta Barbieri

SERIE D - La Katinka Travel lotta con grande generosità ma alla fine cede al tie break dove le energie sia fisiche che mentali sono venute meno. Tanti rimpianti per come sono andati i set perduti in particolare il secondo. Avvio di partita con il piede giusto per le rossoblù che si mettono alle spalle quanto successo in settimana e scendono in campo determinate e concentrate. Così il punteggio si dilata subito in avvio con il turno in battuta di Corsini e si amplifica cammin facendo grazie alla difesa e all’attacco ben supportato dalla ricezione. Il 25-14 finale, al secondo set point, è lo specchio di quanto visto nel primo parziale. Il secondo set inizia sulla falsa riga del primo le rossoblù giocano in scioltezza allungano prima 12-7, salvo poi subire un break che riporta le ospiti a -1, poi allungano di nuovo sul 21-16 ed è a questo punto che entrano nel passaggio a vuoto che costa il set. La ricezione si inceppa e le ospiti al primo set point chiudono con un muro su Corsini. Il terzo parziale parte con ancora la Katinka Travel che fa la partita guadagna subito un break che riesce a gestire fino al 21-17, a questo punto come nel set precedente Centi e compagne subiscono il ritorno delle avversarie e così si arriva al punto a punto finale che stavolta, grazie ad un attacco di Caponi e un errore delle avversarie, sorride alla Katinka Travel. Nel quarto set entra meglio in campo la formazione ospite che conduce sempre di un paio di punti che le casciavoline non riescono a recuperare per una certa imprecisione soprattutto in ricezione. Solo nel finale la formazione di Tagliagambe conquista un break di vantaggio ma non riesce a gestirlo, le lunigiane recuperano e allungano la partita al quinto set. Nel set finale le rossoblù cedono soprattutto a livello mentale. L’equilibrio dura un manciata di punti, poi si va al cambio campo sull’8-2 che diventa immediatamente 10-2. Tagliagambe, ruota quasi tutte le atlete a disposizione, e la Katinka Travel rientra in partita con un parziale di 6-0, poi le ospiti allungano di nuovo, ed è il break decisivo, annullati due match point al terzo tentativo Orsaro porta a casa i due punti.

Katinka Travel Casciavola - Pallavolo Orsaro (25-14; 23-25; 25-23; 22-25; 13-15) KATINKA TRAVEL: Funel (ne), Centi (L), Caponi (11), Corsini (26), Nanni (12), Chiarugi (ne), Pugliesi (2), Lancioni, Grande (1), Puccini, Di Coscio (3), Caciagli (6), Bolognini (15). All. Alessandro Tagliagambe; II all. Davide Rizza; Team Manager Maurizio Bellandi ORSARO: Vinciguerra, Pagani, Erta, Viti, Guastalli, Lazzerini, Evangelisti, Natale, Marchetti, Gianardi. All. Rullo ARBITRO: Camilla Ciurli

M.B.