La bandiera di Internet Festival 2018 su Pisa
La bandiera di Internet Festival 2018 su Pisa

Pisa, 11 ottobre 2018 - Dopo l'inaugurazione, si comincia a fare sul serio. Internet Festival 2018 è pronto a offrire come ogni anno una grande scelta di eventi in tutta la città. Eventi che hanno tutti a che fare con il web, come nella tradizione di un evento che anno dopo anno richiama sempre più appassionati. La parola chiave di quest'anno è intelligenza, intesa come intelligenza digitale in tutti i campi. E si parlerà di web applicato allo sport, allo spettacolo, alla società civile. Con digressioni interessanti, come quella che riguarda i videogames. Ma ecco il programma della giornata di venerdì 12 ottobre. Si tratta del primo giorno vero di eventi dopo l'inaugurazione di giovedì pomeriggio alla presenza delle autorità comunali e regionali. 

Bullismo  Alle Logge dei Banchi, doppio appuntamento dedicato al bullismo. I primi ad affrontare il tema sono il giornalista Simone Cosimi e lo psicoterapeuta Alberto Rossetti, autori di Cyberbullismo, indagine sugli atti di bullismo in cui protagonisti sono gli strumenti digitali e i contenuti che su di essi rimbalzano (ore 16); a seguire Ezio Alessio Gensini, Leonardo Santoli, Anna Vaccarelli e Sara Simona Racalbuto presentano Pugni chiusi. Bullismo: punti di vista, non-storie, impressioni, significati, con i contributi di artisti, blogger, giuristi e accademici (ore 17). Il progresso dell'Intelligenza Artificiale è al centro dell’incontro con Alessandro Vitale, imprenditore ed esperto di AI: quali sono i limiti di uno strumento così potente e i rischi che comporta? (ore 18). Al rapporto letteratura e neuroscienze è dedicato il panel “Intelligenze “biologiche”, quindi letterarie, con Alberto Casadei, Paolo Gervasi e Michele Cometa (ore 9.30, Centro Congressi Le Benedettine).

Spettacoli e performance – Paolo Angeli presenta in prima nazionale il suo progetto sui Radiohead. Uno spettacolo dove il musicista sardo interpreta il repertorio della band britannica in chiave free music mediterranea, fondendo avanguardia e post-rock, e trasformando una partitura compiuta in un'opera aperta (ore 21.30, Teatro Verdi, ingresso gratuito)

Datacrazia – Le fake news e il rapporto tra datacrazia e broadcasting sono al centro del panel condotto da Barbara Carfagna con, tra i relatori, Dino PedreschiGiuseppe Martinico e Walter Quattrociocchi; atteso il confronto tra il direttore dello "Psychometrics Center" di Cambridge Vesselin Popov Dino Amenduni (ore 10-12.30, Teatro Verdi).

Intelligenza Artificiale e nuovi diritti – Machine Learning e automazione responsabile sono i temi chiave dell’incontro coordinato da Dianora Poletti con ospiti il giudice Amedeo Santosuosso, l’avvocato Giangiacomo Olivi, i professori Francesco Pizzetti e Maria Chiara Carrozza (ore 15, Scuola Sant’Anna).

Imprese in digitale – Sessione di apertura dedicata al fare impresa a partire dalla ricerca con, tra gli ospiti più attesi, Roberto Pieraccini, a capo dello sviluppo della funzione Assistente vocale di Google (ore 10, Centro Congressi Le Benedettine). Nel pomeriggio, focus sulle tecnologie linguistiche e l’interazione con i sistemi informatici (ore 15, Museo degli Strumenti per il Calcolo). Il Polo Tecnologico di Navacchio e l’associazione Cinitaly presentano il progetto SIRIP–Sino-Italian Research and Industrial Park. Zahangqui Italian Citadel, il primo hub dedicato all’innovazione in Cina con il supporto delle tecnologie italiane (ore 10-13, Scuola Superiore Sant’Anna). Ritorna l’appuntamento con Registro.it che organizza una serie di focus dedicati a PMI, startup, professionisti del digital marketing, con un’incursione nel mondo delle food startup italiane (ore 09.30-18, Camera di Commercio).

Toscana Digitale - Tappa conclusiva di Toscana Digitale, tour dedicato all'Agenda Digitale regionale e che ha coinvolto esperti di nuove tecnologie e infrastrutture, smart cities, servizi digitali e comunicazione pubblica 2.0. Interverranno: l'assessore alla Presidenza della Regione Toscana Vittorio Bugli, l’esperto di strategie urbane e fondatore dell’Associazione Secolo Urbano Giacomo Biraghi, il direttore dell’Istituto Piepoli Livio Gigliuto, l’influencer ed esperto di digital Gianluigi Tiddia, l’amministratore delegato Agi Salvatore Ippolito. A coordinare la discussione Francesco Di Costanzo, presidente PA Social - Associazione Nazionale per la nuova comunicazione, fondatore e direttore di cittadiniditwitter.it (ore 15, Scuola Normale Superiore).

Off the platform - Da segnalare il panel “Diffondere culture alternative, sperimentare nuovi linguaggi grazie all’incrocio tra Web e Radio comunitarie” con Sami Malki, Joshua Held, Andrea Borgnino, Tiziano Bonini, Giovanni Boccia Artiere, coordinati da Antonio Pavolini; e la performance “La fuga: fuggire per tornare a ritrovarsi” (ore 15.30-19, Teatro Verdi).

Gamebox – Riflettori puntati, nella sede di MixArt, su Mattia Traverso, noto game designer italiano, protagonista del keynote “Intelligence is a lie” (ore 16) e Dario D’Ambra, relatore del panel “Consigli, appunti, delitti per i giochi del terzo millennio”(ore 17).

Piatto intelligente – Per gli aperitivi-spettacolo “Ora felice” riflettori puntati sul Funky Tomato Party: dj set e ‘o sang e’ Maria, rivisitazione del Bloody Mary firmato dallo chef Pasquale Torrente (ore 19, Manifattura Digitali Cinema, su prenotazione).