Da dx Luca Scinto con Visconti e con i giovani Tiberi e Bevilacqua
Da dx Luca Scinto con Visconti e con i giovani Tiberi e Bevilacqua

San Baronto (Pistoia), 6 gennaio 2019 - La Befana ha portato una bella notizia nel ciclismo professionisti toscano. Il team manager Angelo Citracca e il direttore sportivo Luca Scinto hanno tolto i veli alla squadra Professional della Valdinievole per la stagione 2019, che inizierà il 27 gennaio in Argentina alla Vuelta a San Juan.

Sarà l’undicesima stagione tra i professionisti per il team e il primo nome quello della Neri Sottoli, affiancato da Selle Italia e dal nuovo fornitore di biciclette, KTM Bikes. L’azienda di Cerbaia di Lamporecchio ha accompagnato l’avventura della squadra fin dall’inizio tra i dilettanti nel 2003, ora sarà main sponsor e c’è grande attesa come dice il suo titolare e presidente Giuliano Baronti.

“Con Angelo Citracca e Luca Scinto c’è più di un rapporto lavorativo, c’è una profonda amicizia ed è il segreto del legame che dura oramai da 16 anni con Neri Sottoli. Il ritorno di Giovanni Visconti è una motivazione extra che dà una spinta importante al progetto. Il 2019 sarà una grande annata, ne siamo certi”.

La ripartenza con una squadra ricca di giovani talenti capitanata da Giovanni Visconti. “Per me è come chiudere un cerchio - afferma il corridore siciliano - la mia vera carriera da professionista è iniziata qui. Sento di poter cogliere ancora delle grandi vittorie e non c’è niente di meglio che poterlo fare qua, nella mia seconda famiglia con Scinto e Citracca che posso considerare come fratelli”.

I nuovi arrivi quelli di Dayer Quintana, Etienne Van Empel, il ritorno tra i professionisti di Francesco Manuel Bongiorno, i neoprofessionisti Lorenzo Fortunato, Davide Gabburo, Moreno Marchetti e Umberto Marengo. Nello staff entra a far parte come direttore sportivo Francesco Frassi. I confermati della stagione 2018 Liam Bertazzo, Simone Bevilacqua, Giuseppe Fonzi, Luca Pacioni, Luca Raggio, Massimo Rosa, Sebastian Schonberger, Simone Velasco ed Edoardo Zardini per un totale di 17 corridori.