David Bowie
David Bowie

Monsummano Terme (Pistoia), 14 marzo 2019 - Cinquant'anni dopo la prima esibizione in Italia di David Bowie, che si svolse a Monsummano Terme,  il Comune della cittadina in provincia di Pistoia con il sostegno della Regione Toscana e della Fondazione Cassa di Risparmio di Pistoia e Pescia e la collaborazione dell'Associazione Teatrale Pistoiese, ha deciso di costruire un progetto che celebri in maniera attiva questa ricorrenza. Il progetto, ideato e curato da 'Officine della cultura', cooperativa di produzione culturale, si svolgerà il 21 maggio (alle ore 21.15 in piazza Giusti)

Era l'estate del 1969, precisamente tra il 31 luglio e il 3 agosto, quando un giovanissimo e allora quasi sconosciuto David Bowie fece la sua prima apparizione in Italia. Il cantante di Brixton, allora ventenne, partecipò a un concorso canoro, il 'Festival internazionale del discò, organizzato dalla locale associazione culturale 'Giuseppe Giustì. Cantò una canzone tratta dal suo primo disco 'When I live my dreams'. Fu un mezzo successo, tanto che Bowie arrivò secondo dietro una giovane cantante spagnola.

Quella settimana trascorsa a Monsummano Terme è rimasta nel cuore di tanti e così la serata del 21 maggio sarà interamente dedicata a David Bowie che vedrà come protagonista principale uno dei maggiori musicisti jazz italiani, il trombettista Paolo Fresu, a cui è stato affidato il progetto musicale. Assieme a Fresu, che reinterpreterà alcuni brani di Bowie in chiave jazz, una band con Gianluca Petrella al trombone ed elettronica, la voce di Petra Magoni, la chitarra di Francesco Diodati, il basso elettrico di Francesco Ponticelli e la batteria di Christian Meyer. L'iniziativa, presentata dagli organizzatori dell'evento, ha per titolo «1969: l'uomo che cadde su Monsummano Terme».