Un colloquio di lavoro (foto d'archivio)
Un colloquio di lavoro (foto d'archivio)

Montecatini Terme, 14 febbraio 2019 - Circa mille aspiranti lavoratori nel settore del turismo, 73 aziende, oltre 700 profili cercati: sono alcuni numeri della Borsa mercato lavoro, manifestazione organizzata dall’Ente bilaterale del turismo toscano, che si è tenuta ieri a Firenze. Ma per chi cerca un’occupazione non finisce certo qui. La stessa iniziativa è infatti prevista il 28 febbraio prossimo a Montecatini Terme, al Tuscany Inn di via Cividale, all’interno del complesso Terminal Bus che si affaccia anche su via Foscolo. 

L’obiettivo della manifestazione è mettere in contatto domanda e offerta di lavoro in ambito turistico. Oltre ai desk per i colloqui con le aziende, l’organizzazione offre anche un’area dedicata alla formazione e all’orientamento professionale. Tra le posizioni più ricercate accompagnatori e guide turistiche, addetti alle prenotazioni e profili nel settore dell’animazione. La Borsa mercato lavoro nel turismo vedrà altre edizioni in Toscana: oltre a Montecatini toccherà anche Grosseto (19 febbraio), Pisa (21 febbraio), San Vincenzo (14 febbraio), Piombino (7 marzo) e Cecina (21 marzo).

Secondo l’assessore regionale al turismo Stefano Ciuoffo "il ripetersi di questi eventi e l’interesse sia delle imprese che di cerca una nuova occupazione sono il segno che il meccanismo funziona".

Tra le priorità della Regione coinvolgere anche "la Toscana meno legata alle grandi aree urbane". Il presidente regionale dell’Ebtt Federico Pieragnoli ha sottolineato l’importanza della "formazione, sia per le aziende che per i lavoratori".