La terza giunta di Diolaiuti. Due conferme fra gli assessori. Le novità sono Pellegrini e Baldi

A dieci giorni dalla vittoria elettorale scelta la squadra di governo, a Maraia la poltrona di vicesindaco

La terza giunta di Diolaiuti. Due conferme fra gli assessori. Le novità sono Pellegrini e Baldi

La terza giunta di Diolaiuti. Due conferme fra gli assessori. Le novità sono Pellegrini e Baldi

Non lascia tempo al tempo lo strasindaco di Pieve a Nievole Gilda Diolaiuti che a meno di due settimane dalla sua elezione del suo terzo mandato in paese, ha già nominato quella che sarà la sua squadra di governo per il prossimo mandato.

Dei quattro assessori che faranno parte della sua terza giunta ci sono due riconferme, quella di Lida Bettarini e di Erminio Maraia che, in tempi non sospetti, doveva essere il favorito alla carica di sindaco per prendere il testimone lasciato da Diolaiuti se non fosse passata la normativa sulla possibilità dei primi cittadini dei Comuni sotto 15mila abitanti a ricoprire anche un terzo mandato.

Maraia, già assessore all’istruzione della seconda giunta Diolaiuti, per questa Diolaiuti ter ricoprirà anche il ruolo di vicesindaco. A Maraia andranno anche gli assessorati all’ambiente, al turismo, all’edilizia scolastica, alla manutenzione ordinaria e decoro urbano, alla polizia municipale e all’informatica e transizione digitale. Lida Bettarini invece, che già ricopriva il ruolo di assessore allo sport e al bilancio nel passato quinquennio, è stata riconfermata per lo sport e bilancio e si occuperà anche di finanze e tributi, partecipate e trasporto pubblico locale.

I nuovi amministratori introdotti sono Abel Pellegrini e Nicoletta Baldi. Il primo si occuperà di politiche sociali, edilizia pubblica, ufficio casa e pari opportunità e diritti civili mentre a Baldi toccherà la pubblica istruzione, cultura, politiche giovanili e servizio civile, programmazione e gestione degli eventi e manifestazioni, rapporti con le associazioni e il volontariato e legalità.

Il sindaco Diolaiuti si occuperà in prima persona di assetto del territorio, protezione civile, lavori pubblici, attrazione fondi europei, nazionali e regionali, personale, informazione e partecipazione, affari generali, attività produttive e commercio. Intanto l’insediamento del nuovo consiglio comunale è già stato calendarizzato. Si va alla prossima setimana: la data scelta da Diolaiuti è quella del 26 giugno alle 21.

Arianna Fisicaro