Orrore a Capodanno, ragazzina denuncia: “Mi hanno violentato in spiaggia”

La vicenda, ancora da chiarire, sarebbe avvenuta nella provincia di Massa Carrara. Attivato il Codice Rosa. Le indagini dei carabinieri della Spezia

Indagini dei carabinieri (Foto di repertorio)
Indagini dei carabinieri (Foto di repertorio)

Massa Carrara, 2 gennaio 2024 – Una ragazzina sarebbe stata stuprata nella serata di Capodanno. La vittima della violenza sarebbe una giovanissima residente nella provincia di Spezia e, dopo essere stata visitata in ospedale, ha fatto denuncia. La vicenda è ancora da chiarire ma sembra che un ragazzo più grande di lei avrebbe avuto 'attenzioni' per tutta la serata mentre la giovane era a ballare con amiche in un locale di Marina di Massa. La presunta violenza si sarebbe consumata in spiaggia, dopo che la ragazzina si sarebbe allontanata con alcuni ragazzi al di fuori del locale. I due sarebbero rimasti da soli e a quel punto sarebbe stata vittima di violenza sessuale.

La mattina successiva, dopo aver dormito con le amiche, la ragazzina è tornata a casa. I parenti, vedendola turbata, hanno iniziato a chiederle se fosse successo qualcosa. Con il passare delle ore la famiglia avrebbe iniziato ad avere un quadro più preciso, anche sentiti i racconti delle amiche. I parenti si sono immediatamente attivati e hanno portato la ragazzina nel pronto soccorso della città ligure, dove ha avuto le prime cure. Nel giro di pochi minuti si è attivato il Codice rosa e la vicenda è ora in mano ai carabinieri della Spezia, che dovranno fare chiarezza sull'accaduto la sera tra San Silvestro e Capodanno.