Stadio dei Marmi a misura dei diversamente abili

L’intervento rientra nel piano triennale contro le barriere architettoniche.

Stadio dei Marmi a misura dei diversamente abili
Stadio dei Marmi a misura dei diversamente abili

Lo Stadio dei Marmi diventa a misura di disabile. L’amministrazione ha deciso di mettere mano allo spazio riservato ai diversamente abili adeguandolo alle esigenze di questi tifosi. Un intervento necessario per garantire l’ottimale visione degli incontri calcistici, evitando (come viene oggi) che i tifosi siano esposti alla pioggia e al vento. L’intervento rientra nel piano triennale dei lavori per l’abbattimento delle barriere architettoniche. Nello specifico l’attuale postazione a bordo campo sarà dotata di una struttura in acciaio e vetro per proteggere dagli agenti atmosferici, e saranno costruiti un parapetto (sempre in vetro) e un basamento in calcestruzzo con annessa rampa di accesso. Lavori per oltre 25mila euro che serviranno a rendere dignitoso lo spazio riservato ai disabili durante le partite di pallone, al momento non proprio a misura di persone con handicap, come aveva denunciato in uno degli ultimi consigli comunali il consigliere di Fratelli d’Italia Massimiliano Manuel. L’amministrazione ha affidato i lavori in forma diretta (costo totale 26mila euro) alla ditta Ferro di Bedizzano. La determina di adeguamento segue la deliberazione del Consiglio comunale del 18 aprile 2023, con la quale è stato approvato il programma triennale di abbattimento delle barriere architettoniche.