Controllore in autobus
Controllore in autobus

Carrara, 8 ottobre 2019 - Una novantenne è stata multata perché, a un controllo sull'autobus, aveva l'abbonamento scaduto da pochi giorni. "Una svista", si è scusata la donna con il controllore, peraltro una donna. Ma questo non le ha evitato la sanzione. Tra l'altro alcuni giovani, anche loro sul bus, capendo la situazione, si sono offerti di dare un biglietto alla donna. Ma la multa è arrivata comunque.

 E' accaduto a Carrara. I familiari della donna hanno parlato dell'episodio su Facebook suscitando un vespaio di polemiche. "Va bene far rispettare le regole, ma un pò di buonsenso talvolta non guasta - dice in una nota il capogruppo della Lega alla Regione Toscana, Elisa Montemagni - Sui mezzi pubblici è doveroso viaggiare con un regolare biglietto - puntualizza Montemagni - ma quando ci si trova di fronte una donna piuttosto anziana, dovrebbe subentrare un pò di buonsenso, comportandoci, quindi, in modo differente, anche per non umiliarla davanti a tutti".