Tutti uniti per far rinascere il paese. Da pochi giorni anche Codena ha la sua Pro loco. "Vogliamo valorizzare e promuovere il paese" spiegano i fondatori della neonata associazione che sarà presieduta da Tiziano Baldi. "Questa Pro loco – sottolineano quest’ultimi – è nata alla fine di un percorso iniziato nei primi mesi del 2020. Tutto il paese riunito in assemblea nella piazza principale ha deciso intraprendere questa...

Tutti uniti per far rinascere il paese. Da pochi giorni anche Codena ha la sua Pro loco. "Vogliamo valorizzare e promuovere il paese" spiegano i fondatori della neonata associazione che sarà presieduta da Tiziano Baldi. "Questa Pro loco – sottolineano quest’ultimi – è nata alla fine di un percorso iniziato nei primi mesi del 2020. Tutto il paese riunito in assemblea nella piazza principale ha deciso intraprendere questa strada per poter promuovere e valorizzare al meglio le nostre tante eccellenze e cercare di colmare la distanza che si percepisce esistere tra i paesi a monte e l’amministrazione comunale che è andata via via crescendo da almeno 20 anni a questa parte".

In cima agli obiettivi della Pro loco c’è quindi soprattutto il recupero di tanti angoli del paese che anni di incuria hanno consegnato al degrado. "Una delle prime cose che voglio fare – spiega il presidente Tiziano Baldi – è chiedere al presidente di Nausicaa di fare un sopralluogo qui in paese. Gli vorrei fare vedere per esempio cosa non troviamo ogni giorno attorno ai cassonetti della spazzatura, delle vere e proprie discariche che, credo, con solo un po’ di controllo si potrebbe evitare che si formassero. In questi giorni, inoltre, diversi nostri volontari hanno già iniziato a pulire le strade dalle erbacce. In futuro poi ci siamo prefissati di sistemare il campo sportivo per poterlo restituire ai nostri ragazzi dopo anni di abbandono e valorizzare al meglio la piazza del paese dove abbiamo già messo a dimora delle piantine donateci da Nausicaa, mentre a Natale sarebbe bello avere le strade illuminate a festa. La nostra ambizione è quella di diventare un paese modello, una bel biglietto da visita per chi da Carrara sale verso i bacini marmiferi e per questo avremo bisogno l’aiuto di tutti coloro che ci vorranno dare una mano".

In quest’ottica la costituzione della Pro loco è un primo, importante, passo verso questi ambiziosi obiettivi. Assieme al presidente Baldi del consiglio direttivo ne fanno parte: Cinzia Bertani (vicepresidente), Michele Tonelli (segretario-tesoriere), Carolina Maggiani, Laura Valsega, Antonella Diamanti, Samanta Bertanelli.

c.lau