Mister Calabro cittadino onorario. Riconoscimento all’unanimità

Il consiglio comunale di Carrara ha votato all'unanimità l'assegnazione della cittadinanza onoraria all'allenatore Antonio Calabro per aver traghettato la Carrarese calcio in serie B dopo 76 anni. La cerimonia di conferimento avverrà prima dell'avvio del campionato.

Mister Calabro cittadino onorario. Riconoscimento all’unanimità

Mister Calabro cittadino onorario. Riconoscimento all’unanimità

Una cittadinanza onoraria assegnata all’unanimità e con grande entusisamo. Nessuna discussione nella conferenza dei capigruppo sulla proposta avanzata dal presidente del consiglio comunale Cristiano Bottici di dare il riconoscimento all’allenatore Antonio Calabro dopo che ha traghettato la Carrarese calcio in serie B. Come prevede il regolamento per la concessione di pubbliche onorificenze del Comune, la cittadinanza onoraria può essere conferita dal consiglio comunale a coloro che con il loro operato hanno acquisito rilevanti titoli di merito per l’opera profusa verso la comunità carrarese, o che si siano adoperati per far conoscere la realtà carrarese nel mondo.

L’allenatore Antonio Calabro è riuscito nell’impresa di riportare in serie B la squadra cittadina dopo 76 anni di assenza, facendo vivere emozioni indimenticabili non solo ai tifosi, ma a tutta la città che si è riunita sotto i colori giallazzurri.

Ora il presidente Bottici avvierà l’iter per formalizzare l’assegnazione a mister Calabro del riconoscimento, che avverrà nel corso di un consiglio comunale convocato in forma solenne prima dell’avvio del campionato.

Allenatore della Carrarese da gennaio, Antonio Calabro è riuscito a portare la squadra a disputare i play-off: dopo aver eliminato Perugia, Juventus Next Gen e Benevento, la finale di domenica il pareggio a Vicenza e la vittoria nella sfida di ritorno allo stadio dei Marmi che ha fruttato la storica promozione nella serie cadetta.