I rappresentanti del Cral di “Gaia” con i vertici e i medici dell’Ospedale del Cuore (foto Paola Nizza)
I rappresentanti del Cral di “Gaia” con i vertici e i medici dell’Ospedale del Cuore (foto Paola Nizza)

Massa, 7 dicembre 2018 - Una scelta unanime, una scelta dettata dal cuore e dalla generosità dei lavoratori del circolo ricreativo aziendale di Gaia che ha premiato l’Opa, l’ospedale pediatrico di Montepepe, ancora una volta al centro di un’iniziativa di solidarietà. Grazie alla donazione di ben 12mila euro dei lavoratori di Gaia, 350 persone, il nuovo reparto pediatrico che sarà inaugurato a gennaio prossimo potrà contare sul sistema di monitoraggio Surveyor Central, un’apparecchiatura sofisticata che permette, sfruttando i vantaggi della tecnologia Wifi, il monitoraggio dei parametri dei piccoli pazienti senza costringerli all’immobilità nel letto. Un progetto, ha spiegato il direttore generale Luciano Ciucci, nato in primavera e che si è concretizzato sotto l’albero di Natale, un dono grande che rappresenta per i piccoli pazienti la possibilità di muoversi essendo costantemente monitorati.

«Abbiamo scelto l’Opa perché è una struttura sanitaria di eccellenza e abbiamo scelto un progetto che si potesse toccare con mano, un progetto utile. E così ci siamo “tassati” per poter donare questo assegno», hanno spiegato Massimo Graziani, affiancato dal presidente Maurizio Coluccini e altri rappresentanti del Cral Gaia. La consegna dell’assegno è avvenuta all’Opa alla presenza di Luciano Ciucci, direttore generale, Marco Torre, direttore amministrativo e Maurizio Petrillo, direttore sanitario. Un momento particolarmente importante anche in vista dell’inaugurazione del nuovo reparto di cardiologia cardiochirurgica in calendario per l’anno nuovo.

«Il nostro circolo, senza scopo di lucro - hanno spiegato i rappresentanti del Cral - è impegnato in progetti annuali di interesse sociale. La scelta dell’Opa è stata sentita e partecipata, il 100% ha votato positivamente questa iniziativa». Una bella storia di generosità e di solidarietà che premia i lavoratori di Gaia. «Lancio un appello anche alle altre aziende del territorio perché promuovano queste iniziative», ha detto il presidente del Cral Maurizio Coluccini. E ci sarà un appuntamento a gennaio quando verrà inaugurato il nuovo reparto, con i lavoratori della solidarietà che saranno tra i protagonisti dell’iniziativa che dona un sorriso ai piccoli pazienti.