Il territorio fragile. Crolla il muro della via, traffico bloccato

A lanciare l’allarme alcuni automobilisti della Sp72 in zona Castello. Chiuso il transito dei mezzi da e per Caniparola, tecnici al lavoro

Il crollo del muro del parcheggio della Sp 72 (Foto Massimo Pasquali)

Il crollo del muro del parcheggio della Sp 72 (Foto Massimo Pasquali)

Fosdinovo (Massa-Carrara), 13 aprile 2024 – 1la strada provinciale 72: paura per il crollo muro del parcheggio sovrastante la via. Chiusa al traffico la strada per Caniparola. A dare l’allarme in maniera concitata alcune persone presenti in via Rocca, nelle vicinanze del trecentesco ed imponente Castello Malaspina dove, nella zona del parcheggio del Bed & Breakfast dello stesso castello, si avvertivano sinistri rumori di qualcosa che stava scivolando a basso. Sono bastati pochi minuti ed attorno a mezzogiorno, un grande cumulo di terra e massi sono precipitati a valle, invadendo anche in parte la sp72 che conduce a Caniparola e quindi a Sarzana sull’Aurelia.

"Mi stavo preparando per recarmi in città- racconta Giovanni Battaglia che vive nelle vicinanze del luogo in cui è avvenuto lo smottamento - quando improvvisamente ho sentito un boato fortissimo: immaginando un evento tellurico, mi sono precipitato fuori casa d’istinto".

Subito informata, la sindaca Camilla Bianchi, si è immediatamente attivata con il personale addetto chiudendo intanto il traffico in entrambi i sensi di marcia sulla SP72 da e per Caniparola-Fosdinovo. Purtroppo numerose grosse pietre erano precipitate anche nella sottostante provinciale e solo per pura fortuna in quel momento non transitava nessuno . "Nel borgo storico di Fosdinovo, la possibilità di un parcheggio è veramente cosa rara - racconta un anziano residente - ed era assolutamente prezioso quello del B&B del Castello per i tanti turisti, la maggior parte stranieri , che in grande numero soggiornano in un maniero così di fascino, dalla storia antichissima. Un Castello che ha dato pure ospitalità a Dante Alighieri; un luogo magico sospeso sulla Valle del Magra ed il Tirreno. E’ una autentica jella che sia precipitato per buona parte".

Girando in prossimità del castello, numerosi studenti in gita sul pullman, si affollano a fare foto girando per le pittoresche viuzze ed indicando sul mare all’orizzonte le varie isole dell’Arcipelago toscano, che da quassù si riescono a scorgere benissimo. "Adesso, il traffico sulla strada più frequentata che unisce Fosdinovo con la via Aurelia e quindi con Sarzana, Carrara, l’autostrada e via discorrendo è stato di fatto interdetto - spiega un abitante - inizia la buona stagione e molti sono i turisti e soprattutto le scolaresche che vengono in visita qui da noi al Castello, alla Torre Malaspiniana, alla Zecca ed al Belvedere; ci si augura pertanto che la provinciale, la Sp 72 che ci collega con le città ed i servizi venga ripristinata al più presto, magari venga installato un senso unico alternato, affinché Fosdinovo, i suoi abitanti e le attività commerciali presenti non vengano ulteriormente penalizzate".