Avis, i progetti del nuovo comitato direttivo

Il nuovo comitato direttivo dell'Avis di Casola si impegna in progetti per la cittadinanza e i bambini, oltre alla raccolta di sangue e plasma. Numerosi eventi organizzati, inclusa la Moto Notturna e iniziative educative nelle scuole. Attualmente conta 50 donatori attivi e si prepara a incentivare ulteriori donazioni.

Avis, i progetti del nuovo comitato direttivo

Avis, i progetti del nuovo comitato direttivo

Un nuovo comitato direttivo per l’Avis di Casola. Il gruppo, fondato nel 2011, si impegna da anni in progetti dedicati alla cittadinanza, ma anche ai bambini, oltre all’obiettivo principale che è quello di raccogliere sangue e plasma. Presidente del gruppo è Bruno Gervasi, poi ci sono il vice-presidente Fabrizio Spadoni, la segretaria Roberta Baroni, il tesoriere Simona Balboni, i consiglieri Francesca Ballerini, Riccardo Ballerini, Virginia Carli, i volontari Maura Angelotti e Giorgio Ficco. Tanti gli eventi organizzati in passato e diventati appuntamenti da non perdere come la Moto Notturna, aperta a tutti gli appassionati di due ruote, o ancora la collaborazione con la Proloco e altre associazioni locali per organizzare escursioni e camminate eno-gastronomiche. Spazio anche ai più piccoli, affinché imparino a conoscere il mondo del volontariato e della donazione. Avis a Casola è presente nelle scuole: ha donato agende alle insegnanti e al personale Ata, materiale scolastico ai bimbi e una Lim, molto utile per la didattica. Sono state promosse giornate di sensibilizzazione e anche visite al Centro trasfusionale, coi bimbi che hanno capito meglio come funziona la donazione. Al momento il gruppo conta 50 donatori attivi, più i sostenitori, che magari non possono più donare per aver raggiunto il limite di età, ma continuano a essere legati all’associazione. Tra tutti gli eventi ricordiamo soprattutto il concerto di Marco Ligabue, fratello di Luciano, che a Casola si era trovato così bene, da diventare lui stesso donatore e testimonial di un’opera di solidarietà importante e necessaria per tutti. "La sezione Avis di Casola - spiega Bruno Gervasi - ha intenzione di organizzare iniziative per incentivare la donazione di sangue e di plasma, particolarmente preziosi per le esigenze delle strutture ospedaliere, soprattutto in estate. Per questo invitiamo tutti a collaborare ai prossimi appuntamenti".

M.L.