Anno di imprese per la Lunigiana. Lamnaquar e Mulazzo, che emozioni

Il giovane atleta terzo al Gran Prix di Cross, la società di Marconi è promossa in Prima categoria

Anno di imprese per la Lunigiana. Lamnaquar e Mulazzo, che emozioni
Anno di imprese per la Lunigiana. Lamnaquar e Mulazzo, che emozioni

L’anno che se ne sta andando si sta portando via il ricordo di splendide imprese sportive come quelle del giovane atleta Yassin Lamnaquar che ha concluso la stagione classificandosi al terzo posto nel Grand Prix di Cross a Fucecchio, podio più basso che lo ha eletto protagonista ai prossimi campionati di Coppa Campioni di Cross che si svolgeranno nel 2024 in Portogallo. L’Atleta Pontremolese ha inoltre centrato il sesto tempo nella graduatoria nazionale nei 3000 siepi tra gli atleti juniores del 2005, ma c’è anche la rivelazione Domenico Sotelo campione regionale 50 metri indoor cat. 2011. In questi indimenticabili ultimi dodici mesi tante altre vicende hanno trovato spazio sui quotidiani e (soprattutto) nel cuore della gente, quella gente che abitualmente ad ogni esibizione di ogni singolo atleta, della propria squadra dei propri beniamini ha finito per calarsi in massa sulle tribune per far sentire il proprio calore e il massimo del sostegno.

Pensiamo di non fare torto a nessuno se riconosciamo il voto più alto ai ’terribili’ ragazzi del 2007/08 della Pontremolese che dopo aver salvato il palcoscenico regionale 2022-23, sorprendendo la nutrita concorrenza hanno chiuso l’anno al sesto posto della classifica nel campionato regionale Allievi ad un passo dall’area che conta. In attesa dell’esplosione definitiva dei gemelli del gol Mastrini – Di Santo e dei sette polmoni Tommaso Ferri e dell’incursore Matellini, quest’anno assieme al ’geometra’ Pezzoni si stanno rivelando prospetti ideali per la prima squadra. Fra le sorprese dell’anno che se ne sta andando, vanno segnalati Giacomo Guelfi, arrivato lì lì ad indossare la maglia della juniores, a questi vanno aggiunti Alessandro Bernieri, Nabil Quechtati, Bernardo Necchi Ghiri, Enrico Ferri, e il portiere Arthur Ghiselli, tutti della ’covata’ Chelotti.

Dopo i festeggiamenti e gli attestati di stima da parte del mondo pallonaro alla sopra detta, quando ormai più nessuno ci sperava, è arrivata un’altra gradita sorpresa: il ripescaggio della Villafranchese, gialloneri che alla fine degli spareggi erano saliti sull’ultimo gradino del podio di Terza. Una favola, un sogno incredibile, cullato dal nocchiero giallonero Diego Giacopinelli, voto 9/5 che ha finito per coinvolgere un paese andato in estasi dopo 5 anni di storia altalenante. Il 2023 è stato l’anno della promozione in Prima categoria del Mulazzo. La società del presidente Paolo Marconi (9/5) partita con i favori del pronostico ha raggiunto il traguardo passando attraverso il mini campionato degli spareggi-promozione, chiude la seconda parte dell’anno in area sabbie mobili nel bel mezzo del recinto dove sono collocate ben quattro squadre nello spazio di quattro punti.

Ebal.