Frana minaccia il Brennero. La statale chiusa al Ponte del Diavolo

Pesante il conto dei danni in Media Valle e in Garfagnana. A Castelnuovo salta l’inizio della rassegna Terra Unica.

Frana minaccia il Brennero. La statale chiusa al Ponte del Diavolo
Frana minaccia il Brennero. La statale chiusa al Ponte del Diavolo

E’ pesante il conto dei danni del maltempo anche in Media Valle e Garfagnana.

A partire dalla statale del Brennero che è stata chiusa a causa di un smottamento che insiste sul tratto che va da ponte Pari al ponte del Diavolo, all’altezza dell’ex Gallo d’Oro. Alberi cadute, smottanti e strade secondaria allagate in quasi tutta la Media Valle con la criticità di Pescaglia rimasta per qualche ora senza corrente elettrica.

In Garfagnana per il timore di frane, a Pasquigliora di Castelnuovo, due famiglie sono state fatte evacuare. Vicino a Massasassorosso di Villa Collemandina, una persona è stata allontanata dalla propria abitazione. Si segnalano interruzioni di energia elettrica un po’ sparse, con ricorso, in certi casi, ai gruppi elettrogeni, gestiti in diretta collaborazione con Enel.

Rimane invece chiuso, per precauzione, il ponte nella frazione di Pontecosi di Pieve Fosciana, dove si registrano anche l’erosione di una sponda prima del paese e tronchi d’albero incastrati sotto il ponte. Frana anche sulla Livignano-Borsigliana di Piazza al Serchio. Il paese di Borsigliana è raggiungibile solo da Vergnano. Il collegamento è stato poi ripristinato nel tardo pomeriggio di ieri.Semiallagato il distributore di Cosina sulla provinciale per Sillano.

A causa del perdurare dell’allerta meteo e visti i danni e le criticità sul territorio, a Castelnuovo l’inizio della rassegna eno-gastronomica Terra Unica, dedicata alle eccellenze tipiche della zona, è rinviato a sabato 11 e domenica 12 novembre. Il programma previsto per il 4 e 5 verrà invece recuperato nel fine settimana successivo, il 18 e 19 novembre. Infatti resta il pericolo di maltempo anche per i prossimi giorni, insieme alle problematiche provocate dalle intense precipitazioni, tanto che è stato dichiarato lo stato di emergenza regionale. Rinviata a sabato 18 novembre, sempre alle 17.30, al teatro Alferi, l’incontro con Oscar Farinetti.

"Una scelta di buon senso– spiega il presidente dell’Unione Comuni Garfagnana Andrea Tagliasacchi – quella di slittare di una settimana l’inizio di questa importante rassegna per il nostro territorio".

Dino Magistrelli