Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
la Nazione logo
18 giu 2022

Marola supera le difficoltà "Pronti alla nostra prepalio"

Non è stato semplice organizzare la prova in programma domani pomeriggio. La sagra saltata per il terzo anno consecutivo. "Sarà un week end di sport"

18 giu 2022
L’armo del Fezzano femminile
L’armo del Fezzano femminile
L’armo del Fezzano femminile
L’armo del Fezzano femminile
L’armo del Fezzano femminile
L’armo del Fezzano femminile

Armi ed equipaggi delle borgate si spostano a ponente per la quinta prepalio della stagione. A Marola, nel consueto campo di gara, l’appuntamento è domani pomeriggio dalle 17. Ad aprire il programma saranno le donne (sette equipaggi presenti), seguite alle 17.45 dai ragazzi (dieci) e alle 18.30 dai senior, dove saranno dodici gli armi in gara. Non è stato tuttavia facile per la borgata di Marola organizzare questo appuntamento. Il capoborgata Andrea Buticchi sottolinea infatti che "inizialmente la Marina militare non ci aveva concesso i permessi. A questo proposito un ringraziamento enorme va a Francesco Costa (presidente della borgata La Spezia Centro; ndr), che ci ha aiutato a mediare con gli organi preposti. Riuscire dopo tre anni a organizzare la prepalio di casa è importantissimo – afferma – soprattutto perché ci permette di coinvolgere i borgatari che in questi anni, a causa della pandemia, si sono inevitabilmente allontanati".

La borgata per il terzo anno consecutivo non potrà contare sugli introiti della tradizionale sagra. "Nonostante ciò, cercheremo di riportare tutta la popolazione marolina vicino alla borgata attraverso un weekend all’insegna dello sport e della socialità. Siamo molto orgogliosi di avere quasi la totalità dei vogatori di Marola (9 su 10, riserve comprese; ndr). Ci auguriamo che queste scelte contribuiscano a far sì che il paese torni a riavvicinarsi alla borgata". Al termine delle gare, le premiazioni: il trofeo per l’armo vincitore della gara junior è dedicato ad Euro Conte, mentre quello senior a Osvaldo Cacciavellani. Il trofeo della combinata è dedicato al dottor Amelio Sanvenero. Intanto, nei giorni scorsi il giudice unico ha messo nero su bianco le sanzioni in relazione all’ultima prepalio di Spezia. Nella categoria femminile, sanzionato con 100 euro di multa il La Spezia Centro (peso del timoniere con zavorra non conforme al regolamento), San Terenzo multata di 25 euro per intralcio alla gara da parte della barca d’appoggio. Raffica di sanzioni nella categoria Juniores: due multe, da 150 e 25 euro, al Marola per offese alla giuria e per intralcio alla gara; altrettante e per gli stessi motivi (da 100 e 25 euro) al Porto Venere, che rimedia anche un’ammonizione con diffida per scorrettezza in quanto, in sede di controlli post gara, è stato trovato a bordo un asciugamano non consentito. Mano pesante anche sul Cadimare, sanzionato con due ammonizioni con diffida per intralcio alla gara e scorrettezza (per un tubetto di grasso trovato sull’imbarcazione), e con 50 euro di multa per illecito sportivo, relativo alla larghezza non conforme del remo. Venticinque euro di multa alle Grazie, sempre per intralcio alla gara. Nei Senior, Marola e San Terenzo rimediano 50 euro di multa, Le Grazie un’ammonizione con diffida per scorrettezza. Intanto, non si spegne il braccio di ferro tra il Comitato delle borgate e la Uisp: la presidente dell’ente di promozione sportiva, Diana Battistini, ha convocato le borgate marinare a un incontro che si terrà mercoledì 22 alle 21 nella sede di Via 24 Maggio.

Matteo Marcello

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?