Via libera alla nuova Panoramica. Confermato dal presidente Giani l’intervento per l’asfaltatura

In questo modo sarà ultimato l’anello dell’Argentario: obiettivo terminare i lavori per gli Open di Golf 2025

Via libera alla nuova Panoramica. Confermato dal presidente Giani l’intervento per l’asfaltatura
Via libera alla nuova Panoramica. Confermato dal presidente Giani l’intervento per l’asfaltatura

Lo aveva anticipato circa un mese fa il sindaco Arturo Cerulli, riportato da La Nazione: "il sogno del presidente della Regione Eugenio Giani è completare la Panoramica". E adesso si va verso la concretizzazione dell’asfaltatura degli ultimi 3,3 chilometri di manto stradale rimasti sterrati per tutti questi anni. Che, una volta ultimati, permetteranno di chiudere in sicurezza l’anello dell’Argentario e raggiungere Porto Ercole da Porto Santo Stefano e viceversa, creando di fatto una seconda via tra i due paesi, questa volta più appetibile per i turisti. La concretizzazione del sogno arriva con lo stanziamento dei fondi della Regione, annunciati proprio dal presidente Eugenio Giani durante l’incontro con il sindaco Arturo Cerulli e l’assessore alle attività produttive Leonardo Marras, avvenuto nei giorni scorsi in piazza delle Meraviglie. "Con l’amico Arturo Cerulli abbiamo impostato un percorso che ci ha portato alcuni giorni fa, nell’approvazione del bilancio, a prevedere le risorse per trasformare l’attuale asse stradale del retro di Monte Argentario, impercorribile a un’auto normale, creando un giro panoramico tra Porto Santo Stefano e Porto Ercole. La prospettiva – ha detto Giani – è quella dei campionati italiani Open di Golf, una manifestazione prestigiosa per la Toscana che ci sarà nell’estate 2025". L’evento si terrà nell’ultima settimana di giugno, tra un anno e mezzo. Per allora, dunque l’obiettivo è sistemare una strada che non ha mai visto la sua completa asfaltatura, con l’ultimo tratto di 3,3 chilometri sterrato e di difficile percorrenza. C’è però da pensare anche ai tratti di strade vicinali di proprietà dei frontisti, per i quali bisognerà procedere agli espropri. Che, secondo il sindaco Cerulli, non rappresentano un problema. "La Regione ha messo a bilancio preventivo 2024/26 la somma di 2 milioni di euro, di cui 300 mila il primo anno e 1,7 milioni il secondo anno – puntualizza il primo cittadino –. La strada deve essere finita in occasione degli Open di Golf. Appena riceveremo i fondi procederemo con la progettazione. Siamo in una fase preliminare, ma sono sicuro che non avremo grossi problemi. Non si parla solo del tratto da asfaltare, ma anche di quelli già asfaltati che oggi sono deteriorati. Insomma, sarà messa in sicurezza tutta la strada dalle Cannelle al Pellicano. Diventerà un percorso da pubblicizzare per il turismo dell’Argentario, oltre a raddoppiare le vie di fuga dai paesi".

Andrea Capitani