Emergenza Covid anche tra i più piccoli
Emergenza Covid anche tra i più piccoli

Grosseto, 6 marzo 2021 - Non sono in pericolo di vita e adesso sono anche in condizioni stabili i due neonati di quattro e cinque mesi ricoverati al Meyer di Firenze per infezione da coronavirus. I due piccoli, di Grosseto e Follonica, sono stati portati all’ospedale pediatrico fiorentino giovedì nella tarda serata: la decisione di trasferirli nella struttura regionale di riferimento è stata presa dai medici maremmani: le loro condizioni non destavano particolari preoccupazioni ma essendo due bambini molto piccoli nulla è stato lasciato al caso. Erano stati i genitori a correre al pronto soccorso pediatrico del Misericordia di Grosseto perché i piccoli avevano una febbre "strana". Che non voleva scendere. Immediato il tampone faringeo che ha svelato il mistero: erano positivi al Covid. In un caso è stata anche accertata la positività della madre, mentre per l’altro neonato non sono emerse altre criticità. I piccoli adesso sono monitorati costantemente da pediatri del Meyer e le loro condizioni di salute non destano particolari preoccupazioni. In queste ore, inoltre, verrà effettuato l’esame per vedere se l’infezione ha le caratteristiche di una variante, visto che a Follonica ci sono diversi casi di "variante inglese". Quello che preoccupa di più è l’aggressività del virus nei confronti dei bambini piccoli, circostanza questa che non era stata percepita durante le prime due ondate dell’infezione polmonare. Sta invece meglio la quattordicenne grossetana che era arrivata al Meyer con una grave forma di polmonite interstiziale. La bimba è ancora in terapia intensiva pediatrica ma non si è esclude che all’inizio della prossima settimana venga trasferita in reparto. Non ha mai comunque avuto bisogno della respirazione assistita e non è mai stata in pericolo di vita. Anche per questo caso esiste il forte sospetto che si trotti di Covid con la "variante inglese".

Ieri intanto il coronavirus ha continuato a "mordere" anche in provincia di Grosseto. Sono infatti 46 i nuovi casi registrati nelle ultime ventiquattrore. Un calo, se si considera che nell’ultimo bollettino erano stati registrati ben 70 casi. Dei 46 nuovi casi, 22 sono stati ufficializzati dai controlli effettuati nel Comune di Grosseto, cinque rispettivamente in quello di Civitella Paganico (tre in più sono quelli del centro di accoglienza che ieri contava ben 31 casi) e Roccastrada, quattro a Follonica, tre a Gavorrano e due a Campagnatico Sono stati ben 668 i tamponi processati nelle ultime 24 ore (1.211 erano stati quelli della giornata precedente). Le persone positive in carico alla Asl sono 662 e si registrano 12 guarigioni. Al Misericordia di Grosseto ci sono 38 persone ricoverate nei reparti Covid mentre otto sono quelli che si stanno curando in terapia intensiva. Per quanto riguarda la situazione vaccini, in Provincia di Grosseto sono 14.084 le persone che hanno ricevuto solo la prima dose e 4.265 quelle che hanno ricevuto anche la seconda. Un numero destinato a crescere in modo esponenziale (speriamo) nelle prossime settimane.