I talk show estivi. Provincia, molti compiti ma poteri ridotti. Il futuro è da scrivere

Il presidente Francesco Limatola oggi alle 18.30 sarà l’ospite del secondo appuntamento nelle Terme Marine Leopoldo II. Si parlerà delle prospettive di un Ente che deve riappropriarsi del ruolo.

I talk show estivi. Provincia, molti compiti ma poteri ridotti. Il futuro è da scrivere

I talk show estivi. Provincia, molti compiti ma poteri ridotti. Il futuro è da scrivere

Dopo il sindaco Antonfrancesco Vivarelli Colonna, il talk show alle Terme Marine Leopoldo II ospita, oggi alle 18.30, il presidente della Provincia Francesco Limatola che, riconfermato sindaco di Roccastrada, accompagnerà sino al ritorno a "vere elezioni", come era prima della riforma Del Rio e della volontà di abolire le Province, questo ente che riveste grande importanza e che – basti pensare alle competenze su scuole e alle strade – non può e non deve essere sottovalutato. E Francesco Limatola ha confermato spesso di essere impegnato a rilanciare e a migliorare le funzioni alle quali la Provincia è deputata.

Ne parlerà quindi oggi con Giancarlo Capecchi affrontando magari anche le polemiche che sono seguite alla sua conferma come presidente, ma che non hanno minimamente scalfito il "Limatola pensiero" sul suo impegno a favore del pieno recupero del ruolo fondamentale che l’Amministrazione provinciale ha nella vita della comunità maremmana. Limatola è convinto che ogni amministratore, a qualsiasi livello, dal nazionale al locale , debba sempre dare il meglio ed essere d’esempio, rispondendo semplicemente "presente" quando è chiamato a scelte che ricadono sul territorio, una realtà che si trasforma, che va interpretata e non "una cosa", e che impone la necessità di considerare che uno spazio aperto, come la Provincia, è fatto di ambiente naturale, di persone, di memoria, di nuovi abitanti, di risorse che implicano responsabilità, condivisione e competenza. Certo, nella modernità e con strumenti innovativi di sviluppo. Sicuramente il suo pensiero è sempre questo.

Limatola poi aggiunge altre considerazioni per richiamare una politica di servizio che spesso si dimentica: "C’è pure un’opportunità straordinaria offerta dall’Europa per finanziare una stagione di riforme dello Stato e tutti insieme possiamo migliorare il futuro dei nostri figli". E ancora: "Il sindaco (parla anche come primo cittadino di Roccastrada, Ndr) è il punto terminale dello Stato. È il termometro politico e sociale, braccio operativo essenziale dei servizi pubblici. E pure di attenzione alle imprese che lavorano e danno lavoro nei nostri territori". Chiudiamo con le parole di Limatola: "Il futuro può essere ricco di occasioni favorevoli se sapremo investire bene le risorse in un processo che unisca la tutela ambientale alla rigenerazione urbana, la salute con la ricerca e il rafforzamento delle strutture sanitarie, la formazione al lavoro. Bisogna abbattere la burocrazia inutile e orientare gli incentivi alla crescita, promuovere un’edilizia nuova sostenibile, efficiente dal punto di vista energetico che magari ’ricostruisca il costruito’ e faccia ripartire i nostri paesi". Non mancheranno insomma, oggi pomeriggio, spunti per rendere interessante l’incontro al quale tutti i cittadini sono invitati. "Ingresso e parcheggio, come al solito – rende noto il general manager delle Terme Marine e del Granduca, Amedeo Vasellini – sono liberi e gratuiti".