Il coronavirus colpisce anche i comportamenti religiosi
Il coronavirus colpisce anche i comportamenti religiosi

Grosseto, 24 febbraio 2020 - Via l'acqua benedetta dalle acquasantiere delle chiese. E' il consiglio rivolto dalla diocesi di Grosseto in seguito all'esplosione dell'epidemia di Coronavirus in Italia. Il consiglio ai titolari di parrocchie e a tutti i sacerdoti è contenuto in una lettera firmata dal vicario generale don Paolo Gentili e diffusa dall'ufficio comunicazioni sociali. Oltre allo svuotamento delle acquasantiere si consiglia  di distribuire la comunione sulle mani e non sulla lingua dei fedeli  e ad evitare lo scambio della pace durante le funzioni. Gentili specifica che quelli citati sono  "comportamenti dettati dal buonsenso" da annunciare come tali alla popolazione. Inoltre invita “fino a differenti disposizioni delle autorità sanitarie e delle Istituzioni preposte”, a proseguire con tutte le attività ordinarie delle parrocchie, comprese le benedizioni delle famiglie.