L’allenatore. Italiano sa come si fa: "Dovremo essere perfetti»

Vincenzo Italiano elogia l'importanza della Coppa Italia e la determinazione della squadra per la semifinale, nonostante qualche dubbio su Quarta. Il sostegno del Franchi è fondamentale.

Nella sua gestione la Coppa Italia non è mai stata snobbata. Vincenzo Italiano racconta la soddisfazione di giocarsi una nuova semifinale. "C’è tanto orgoglio, siamo ancora protagonisti in una competizione che abbiamo sempre cercato di affrontare con la massima concentrazione. E’ successo al primo anno con la semifinale, lo scorso anno siamo arrivati in finale e quest’anno siamo ancora dentro a un percorso che vogliamo cercare di condire con qualcosa di straordinario. Abbiamo di fronte una squadra forte, in salute. Però è una semifinale importante e dobbiamo essere pronti". La voglia di riscatto è innegabile. "Dovremo sbagliare il meno possibile, poi servirà concretezza davanti. Per andare in finale dovremo essere perfetti nelle due gare".

Il gruppo sta bene, l’unico dubbio parla argentino. "Abbiamo da valutare Quarta, uscito acciaccato dalla partita col Milan. Per il resto siamo tutti pronti a essere utili". Il gruppo, con l’aiuto imprescindibile del Franchi. "Quando inizia a spingere come nell’ultima partita ci dà l’energia per andare oltre i nostri limiti. Se abbiamo il supporto della gente siamo costretti a spingere fino alla fine anche con gente stremata".

Alessandro Latini

è arrivata su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro

Continua a leggere tutte le notizie di sport su