Il docufilm su Maffei vola in finale

Il documentario "A un centimetro dal sogno" è stato selezionato per l'edizione 2023 di "Sport Movie & Tv" e racconta la storia di Arturo Maffei, saltatore in lungo che nelle Olimpiadi del 1936 arrivò quarto per un centimetro. Una storia di straordinario talento, di sfortuna e di grandi sogni.

Il docufilm su Maffei vola in finale
Il docufilm su Maffei vola in finale

Il nuovo documentario sportivo della Nazione, "A un centimetro dal sogno" è stato selezionato per l’edizione 2023 di “Sport Movie & Tv“, finale di 20 Festival (nei 5 Continenti) del “World Ficts Challenge“, campionato mondiale della televisione, del cinema, della cultura e della comunicazione sportiva in programma a Milano dal 7 all’ 11 Novembre.

“A un centimetro dal sogno“, realizzato dal giornalista della Nazione Roberto Davide Papini (con riprese e montaggio di Michele Coppini), è dedicato alla figura di Arturo Maffei, saltatore in lungo di straordinario talento: nelle Olimpiadi del 1936 arrivò quarto, per un centimetro, nella gara vinta da Jesse Owens.

In quella occasione, Maffei stabilì il nuovo record italiano con 7.73 che ha resistito fino al 1968 quando è stato battuto dal 7.91 di Giuseppe Gentile. Il viareggino Maffei, “nato“ sportivamente come portiere a Sesto Fiorentino e poi passato alla Fiorentina, scopre il suo vero talento nel salto in lungo e diventa uno dei simboli della Giglio Rosso, gloriosa società di atletica leggera.

Nel documentario, tecnici, dirigenti, giornalisti, storici, il presidente della Fidal, Stefano Mei, e la figlia del protagonista, Gloria, raccontano quelle Olimpiadi brillanti, ma anche sfortunate per Maffei arrivato, appunto, a un centimetro dal podio.

è arrivata su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro