E Cellini la raccoglie:: "Noi non sbaglieremo"

Il prossimo derby tra Grassina e Antella promette emozioni e rivalità accese, con entrambe le squadre desiderose di conquistare i tre punti. Il Grassina è determinato a vincere per non perdere terreno in classifica, mentre l'Antella conta su giocatori come Tacconi e Merciai per mettere in difficoltà i rivali.

E Cellini la raccoglie:: "Noi non sbaglieremo"

E Cellini la raccoglie:: "Noi non sbaglieremo"

La partitissima che domenica oltre a mettere in palio i tre punti, pone in bella evidenza tutta la passione e quel calore che regna fra le due compagini che per una settimana tornano protagoniste. Quando si gioca il derby, a Grassina che all’Antella l’atmosfera è particolare; difficilmente riscontrabile altrove. E’ forte l’entusiasmo e il campanilismo fra le due frazioni del comune di Bagno a Ripoli. Ingredienti genuini che ancora servono per tenere alta l’attenzione verso sfide come questa nei Dilettanti. Stavolta il derby va in scena in casa dell’Antella, con le due squadre che lo stanno vivendo in un momento particolare con il Grassina che nelle ultime tre partite ha raccolto quattro punti e l’Antella soltanto due, con i rossoverdi 3° in classica con cinque lunghezze di vantaggio sui rivali. A Grassina si parla con insistenza che questo derby sia fondamentale per la squadra di Marco Cellini che sarà rimaneggiata per le assenze di Meazzini, Baccini, Colasuono, Salvini e Metafonti. Dopo Sansovino è stato incamerato un solo punto e il distacco dagli aretini è salito a 9 lunghezze. Domenica gli aretini contro il Montagnano potrebbero sfruttare l’effetto del derby. "E’ vero, sarà un derby importante, specialmente per la classifica – puntualizza l’allenatore dei rossoverdi, Cellini –. Ora non possiamo più sbagliare: il Sansovino sta scappando e il rischio della forbice è alto. Dopo la netta vittoria dell’andata (4-1) anche stavolta dobbiamo vincere per non rischiare i play off. Sono nove le partite rimaste da giocare".

Come mai nelle ultime prestazioni non siete stati brillanti?

"Sono state due gare diverse: a Sansovino pur giocando bene meritavamo almeno un punto. Domenica nel derby contro la Settignanese dopo aver recuperato, subire il pareggio al 94’ su rigore siamo stati sfortunati".

I giocatori più pericolosi dell’Antella?

"Rappresentano un bel gruppo: Tacconi, Merciai, Santucci e tutto il resto della vecchia guardia, sarà da temere".

Giovanni Puleri

è arrivata su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro