Quotidiano Nazionale logo
5 mag 2022

Teatro Verdi: il 6 maggio laboratori per bambini e concerto per l'Ucraina

"Leonardo 4 children" propone un pomeriggio all'insegna di attività per ragazzi e di musica. Si esibirà al pianoforte Diana Dvalishvili, bambina prodigio ucraina

featured image
Diana Dvalishvili, la piccola pianista ucraina

Firenze, 4 maggio 2022 - Laboratori per ragazzi ed un concerto benefico. Si rivolge soprattutto ai piccoli profughi ucraini l’evento che si terrà il prossimo 6 maggio al teatro Verdi. "Leonardo 4 children" 2022, il titolo dell’iniziativa promossa dalla fondazione no-profit “Carano 4 Children”, che ha come missione quella di aiutare bambini e ragazzi a sviluppare le loro capacità artistiche e scientifiche, affrontando temi di rilevanza globale, e di supportare bambini meno fortunati, in particolare orfani, abbandonati, malati o rifugiati, a superare lo stress post-traumatico grazie all’arte e la scienza.

Dalle 16, spazio a laboratori per bambini e ragazzi nel foyer del teatro. I giovani lavoreranno intorno ai temi del clima, dell’uguaglianza e della pace attraverso la creazione di una favola e la realizzazione di un progetto tra arte e scienze, incentrato sempre sugli argomenti che fanno da sfondo all’appuntamento, che nasce in collaborazione con Marina Calamai e Caravaggio&Company. Al Verdi, tra gli altri, ci saranno Antonio Parenti, capo della rappresentanza della Commissione europea in Italia, l’assessore Sara Funaro e l’onorevole Camilla Laureti. Alle 18,30 spazio al concerto benefico della Rete Musicale Toscana e all’esibizione di Diana Dvalishvili, bambina prodigio ucraina, di 10 anni, che suonerà il pianoforte.

L'intero ricavato dai biglietti del concerto sarà devoluto a favore di progetti benefici per bambini rifugiati ucraini in collaborazione con l'Unicef. "In questo momento di graduale uscita dall'emergenza Covid e di conflitto in Europa è importante che bambini e ragazzi possano partecipare attivamente con la loro creatività ad affrontare problemi globali come il clima, l'uguaglianza e la pace", ha detto Alessandro Carano, promotore di Carano for Children nonché funzionario della Commissione Ue. Dario Nardella, sindaco di Firenze e presidente del network Eurocities, ha concesso il patrocinio della sua amministrazione comunale. “In platea avremo moltissimi rifugiati ucraini che adesso vivono in Toscana. Vogliamo loro regalare qualche ora di svago”, aggiunge Carano.

Per iscriversi ai laboratori gratuiti: info@carano4children.org

Per saperne di più: https://carano4children.org/it/

 

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?